Salutati gli atleti, dobbiamo ora congedarci da un pezzo storico del nostro staff tecnico della prima squadra, ma anche delle giovanili. Uno che è entrato da bimbo nel nostro palazzetto e che ora esce da uomo, sposato e futuro papà. Uno che ha fatto tutta la trafila del settore giovanile, sia come giocatore che come allenatore e che con passione e abnegazione è cresciuto fino a meritarsi una chiamata importante da Treviso.

D’altronde il buon Paolo Sfriso è il suo padrino cestistico, impossibile dirgli di no. Mattia Francescon ha fatto parte per anni ed anni dell’arredamento di via Filzi ed è giustamente e meritatamente ora di inseguire nuovi obiettivi. Qui, d’altronde, era riuscito ormai a fare anche incetta di premi della lotteria di Natale…! Franz ha sempre dato tutto! Ma possiamo dire che ha anche ricevuto!

Scherzi a parte, Mattia è e resterà sempre un uomo Vigor! E noi gli auguriamo ogni bene, nel basket e nella vita.

Grazie Franz!