Vigor Conegliano vs Pallacanestro Nervesa 97-37 (25-9; 53-21; 80-30)

Vigor Conegliano: Berton 8, Bologni 5, Migotto, Val 24, Bara 2, Farinati 16, Zara 14, Banco 4, Bensammar 16, Grava 8. All. Gerlin.

Pall. Nervesa: Chech 2, Tegon 8, Pellin 1, Boukala, Ottavian 2, Damatar 7, Manta 9, Pavan 4, Torzo 4. All. Baldassin.

Note: Conegliano TL 10/25, T3pti 5 (2 Farinati, 1 Bologni, 1 Bensammar, 1 Val). Usciti per falli Val e Bensammar, antisportivo a Bensammar. Nervesa TL 8/18, T3pti 1 Manta. Usciti per falli Tegon e Pavan.

Arbitri: Dalle Vedove e Grava.

Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova! Non voglio mancare di rispetto ad una “grande” della letteratura gialla Agatha Christie comparando le sue storie poliziesche ma, mi è venuto spontaneo accostandole alle prestazioni complessive dei nostri under 16.

Come ricorderete la loro prima performance contro il Vittorio Veneto non è andata bene come risultato ma, tutto sommato, benissimo come approcio. La seconda invece, su in montagna, è stato un susseguirsi di emozionanti giocate che c’hanno regalato il referto rosa della vittoria giocando con il gusto di giocare e con il giusto piglio. Ma la deificazione tecnica è avvenuta ieri pomeriggio.

A farne le spese è stata la Pallacanestro Nervesa che nulla ha potuto contro un manipolo di scanzonati addoloscenti in vena di offrire a se stessi ed ai presenti al PalaVigor, uno spettacolo degno di altre categorie. Il divario tra le due squadre, forse, penalizza un po’ troppo i ragazzi di coach Baldassin ma d’altronde non siamo certo noi a dover frenare l’impeto e la voglia di “spaccare il mondo” dei Micheleboys!

Non fate caso al mio entusiasmo forse un po’ eccessivo, ma quando vedo la voglia di giocare, di buttarsi su i palloni impossibili, di lottare allo spasimo e la passione e gioia di divertirsi di questi ragazzi, mi esalto!  

Prima della sosta natalizia c’è modo di “rifarsi” dalla prima sconfitta. Domenica 19, di mattina, infatti si va a Vittorio Veneto per la prima di ritorno e giocarci il primato in classifica.

Sempre avanti raga, forza VIGOR!

Il capitano Charle Banco