Vigor Conegliano vs Olimpiasile 53-49 (6-12; 17-21; 34-41)


Vigor Conegliano: Faldon 2, Dalle Crode, Rebuli 4, Curtolo, Armellin 6, mMeneguz 20, Maso, Giacometti, Mazzotto 1, Dalto, Paoletti 18, Bellese 2. All. Guzzonato.

Olimpiasile: Mutton, Girardi 10, Massani, Naples, Zambon, Pin 27, De Rossi 6, Galletti, mCiardelli, Bettiol 4, Andrigo, mBortoletto 2. All. Scomparin.

Note: Conegliano TL 13/26. Silea TL 10/17, T3pti. 1 Pin, uscito per falli Naples.

Arbitri: Chavarro e Da Re.

Sembrava una partita persa per i nostri Under 15, in un’atmosfera un po’ triste, ma all’improvviso tutto è cambiato, e lo scontro si è fatto avvincente, regalandoci la seconda vittoria. Nel primo tempo i ragazzi hanno segnato decisamente poco: soli 6 punti. Tanti tiri senza convinzione, penetrazioni non concluse, tiri liberi sbagliati: insomma, non un gran gioco, specie in attacco.

All’inizio del secondo tempo c’è stato qualche sprazzo di miglioramento e, infatti, la squadra ha raggiunto gli avversari. Ma è durato poco: l’Olimpia Sile ha ripreso un piccolo margine, chiudendo in vantaggio di 4 punti.

Al ritorno dagli spogliatoi, ci si aspettava che i ragazzi Vigor rientrassero in campo con lo spirito battagliero di inizio secondo tempo. Invece ancora errori, poca convinzione, e i nostri avversari si sono trovati in vantaggio anche di 13 punti.

L’ultimo quarto è cominciato con un canestro della squadra di Silea che li ha portati a +9. Tutto sembrava volgere verso un finale già scritto, ma in un lampo i ragazzi hanno colmato lo svantaggio: una difesa finalmente aggressiva e delle azioni d’attacco ben gestite hanno cambiato il corso della partita. E lo slancio non si è interrotto nemmeno dopo il time out chiamato dal coach avversario. In un batter d’occhio ci siamo trovati con vantaggio di 6 punti, buon margine da gestire negli ultimi minuti di gioco.

Significativo il punteggio dell’ultimo quarto: 19 punti segnati contro solo 8 degli avversari, tutto merito di azioni d’attacco più convinte, di una maggior precisione dalla lunetta, e di una difesa finalmente aggressiva. Vittoria avvincente e meritata, premio al buon lavoro di coach Guzzonato, che, in questo anno e mezzo di difficoltà e cambiamenti, ha sempre coinvolto e spronato i ragazzi, seguendoli anche nei momenti più delicati.

Prossimo impegno sarà a Roncade sabato 27 Novembre!

M.R.