Awudu Abass

Nato a Como il 27 gennaio 1993 da padre ghanese e madre nigeriana. Ala piccola di 198 cm. Inizia la sua trafila nel minibasket presso l’Antoniana Como. A 13 anni entra a far parte del settore giovanile della Pallacanestro Cantù. A 17 anni debutta in serie A e l’anno successivo in Eurolega segnando anche 5 punti nella sfida contro il Real Madrid. Gli ultimi due anni a Cantù ha avuto l’onore di diventare il capitano della squadra a soli 22 anni disputando tutte le gare del campionato! In occasione della partita esterna contro la Reyer Venezia del 6 dicembre 2015, fa registrare una prestazione da 34 punti, suo massimo in carriera! Nel 2016 riesce a svincolarsi da Cantù firmando per l’Olimpia Milano. Nella formazione meneghina fatica a trovare spazio e deve accontentarsi di un minutaggio limitato per cui decide di fermarsi solo per un paio di annate per poi trasferirsi nella vicina Brescia per altri due anni. Attualmente gioca per la Virtus Bologna avendo sottoscritto un contratto pluriennale. Ha fatto parte delle nazionali giovanili fino ad approdare in pianta stabile in quella maggiore dal 2017. Dotato di atleticità e dinamismo (vince la gara delle schiacciate nell’All star game del 2016), Abass è in grado di offrire una varietà di soluzioni in fase offensiva. Abile nel gioco in transizione, nel quale utilizza a pieno velocità e potenza, ama sfruttare i blocchi dei compagni per liberarsi al tiro o attaccare il ferro e non disdegna la conclusione dalla media e lunga distanza prendendo posizione su uno scarico.

Awudu Abass

Giampaolo Ricci

Nato a Roma 27 settembre 1991. Ala 202 cm. Cresce nelle giovanili dell’Audax Chietie successivamente approda nella Pallacanestro Chieti. Nel 2008 è reclutato dagli emissari della Stella Azzurra di Roma dove gioca i suoi ultimi due anni di giovanili. Contemporaneamente alle giovanili partecipa nel primo anno al campionato Serie C regionale (campionato concluso in finale playoff) e nel secondo anno in Divisione Nazionale B (perdendo al primo turno playoff). Nel 2011 lascia la capitale per portarsi più a nord e precisamente a Casalpusterlengo in divisione nazionale A. Dopo due anni decide di andare a Verona in A2; con gli scaligeri gioca 28 partite con una media di 6 punti e 4 rimbalzi per gara. Prima di andare a Bologna, sponda Virtus, fa due esperienze importanti, la prima a Derthona in A2 e poi a Cremona in A1. Attualmente è un giocatore della Virtus Segafredo Bologna. Giampaolo è un ragazzo che viene ammirato per la sua dedizione e durezza mentale: è un lungo duttile, che può giocare due ruoli ed è tosto fisicamente. È un tipo intelligente ed ambizioso, un leader in ogni squadra dove ha giocato.

Gianpaolo Ricci

Riccardo Visconti

Nato a Torino l’8 ottobre 1998. Una guardia di 197 cm. Ha iniziato a giocare a basket all’età di quattro anni, crescendo nei settori giovanili di Kolbe Torino, L.A San Mauro Basket e Don Bosco Crocetta. Nel settembre del 2013 approda alla Reyer Venezia, con cui esordisce in Serie A il 19 aprile 2015, in occasione della partita vinta per 90-80 contro Trento. Nella stagione successiva vince il campionato italiano Under 18 a Pordenone e mette a segno i primi punti in Serie A nella sua città Natale contro l’Auxilium Torino. Il 30 luglio 2016 firma un contratto quinquennale con la società orogranata, entrando così in maniera stabile nel roster della prima squadra. Per fargli fare più esperienza la squadra veneziana lo gira in prestito in Legadue dapprima a Verona nel 2017/18 e successivamente a Mantova per le ultime due stagioni sportive. Con i mantovani Riccardo cresce a vista d’occhio. Dai 10.9 punti di media alla prima annata, ai 16.6 punti di media e 43% da 3 ai playoff promozione nel 2018/19. A luglio 2020 firma un contratto biennale con la squadra di Happy Casa Brindisi in A1 trovando considerazione da coach Vitucci.

Riccardo Visconti