Alessandro Pajola

Nato ad Ancona il 9 novembre 1999. Playmaker di 194 cm. Dopo aver svolto la prima parte della trafila giovanile con la canotta della Stamura Ancona, viene acquistato a soli sedici anni dalla Virtus Bologna e fin dal primo anno viene aggregato alla squadra senior. Nel corso della sua prima stagione con le V nere esordisce in Serie A nella partita persa contro l’Olimpia Milano e torna a giocare nella penultima giornata di campionato nella vittoria ai danni dell’Auxilium Torino. Al termine della stagione la società emiliana retrocede in Serie A2 e Pajola ha così l’occasione, durante la sua seconda stagione, di maturare minuti importanti con la prima squadra e mettere in mostra le proprie qualità nonostante la molto giovane età. Quell’anno in A2 è stata una vera cavalcata culminata con la Coppa Italia LNP e poi con la promozione in Serie A1. E’ cosa recente della splendida performance negli ultimi play off contro l’Armani Milano, votato dai più come miglior giocatore della serie finale conclusasi con il meritato scudetto 2021. Alessandro è nel giro delle Nazionali di categoria dai tempi dell’Under 16, ed ha conquistato il bronzo agli Europei 2016, svoltisi in Turchia, e l’argento ai Mondiali Under 19 disputati in Egitto nel 2017.

Alessandro Pajola

Alessandro Zanelli

Nato a Motta di Livenza il 5 luglio 1992. Playmaker di 188 cm. Inizia a giocare a basket nel settore giovanile della Benetton Treviso con la quale vince lo scudetto under 19 nel 2011. Nella stagione 2010-11 viene aggregato alla prima squadra in Serie A assieme ai compagni di giovanili Alessandro Gentile e Andrea De Nicolao. Per la stagione successiva viene ceduto al Basket Anagni in Divisione Nazionale A. Successivamente viene acquistato dall’US Sangiorgese, alla quale resta legato per due stagioni per disputare il campionato di Divisione Nazionale B. Nella stagione 2014-15 i suoi diritti vengono acquistati dall’US Recanati in Serie A2 Silver. La stagione 2015-16 resta in Serie A2, questa volta con la Fulgor Omegna. Nel 2018 firma un contratto con l’Happy Casa Brindisi in A1. Con la squadra pugliese Alessandro fa il salto di qualità meritandosi da coach Vitucci un minutaggio importante. La sua aspirazione maggiore, oltre che essere convocato in Nazionale, è quella di ritornare nella sua terra d’origine contribuendo a portare in alto i colori di Treviso.

Alessandro Zanelli

Alessandro Morgillo

Nato a Napoli il 12 maggio 1999. Ala grande di 204 cm. Muove i primi passi nella sua città natale, disputando il primo campionato senior nella stagione 2016/17 con la Megaride Basket Napoli, formazione militante nel campionato di Serie C Silver. L’anno successivo si trasferisce alla VL Pesaro con cui debutta in Serie A e raggiunge le Finali Nazionali Under 20 Eccellenza: in questa manifestazione il cammino dei marchigiani si interrompe ai quarti contro la Virtus Bologna, poi battuta da Treviso nella finale Scudetto. Contestualmente, Morgillo matura una importante esperienza con la maglia della Bramante Pesaro, in Serie C. Tra il 2018 e adesso cambia ben 4 società. In ordine: Pall. Senigallia (Serie B), Scaligera Verona (Serie A2), Virtus Salerno (Serie B) e come ultima destinazione il Derthona (Serie A2) per iniziare un nuovo capitolo della sua carriera. Morgillo vanta alcune importanti esperienze anche con la maglia dell’Italbasket: nel 2015 ha preso parte all’EYOF (European Youth Olympic Festival) con la Nazionale Under 16, mentre con la Nazionale Under 18 ha disputato il Torneo Internazionale di Campobasso nel luglio 2017, in preparazione all’Europeo di categoria disputato a Bratislava nello stesso anno.

Alessandro Morgillo