Andiamo in Trentino!

Andres Pablo Forray

Nato a Buenos Aires il 20 Marzo 1986. Playmaker di 186 cm. Cresce nelle giovanili del Club Banco Provincia di Buenos Aires dove ha svolto tutta la trafila delle giovanili dai 5 ai 17 anni. Nel 2003 arriva in Italia nel settore giovanile della Pallacanestro Messina, trovando modo di esordire in Serie A nell’incontro esterno contro Teramo. La società siciliana però fallisce, e così passa prima in serie C2 nella Virtus Padova contribuendo alla salvezza della squadra, e successivamente a Jesolo/Sandonà dove conquista la promozione dalla C1 alla B2 al termine del suo primo anno di permanenza. Tanti addetti ai lavori cominciano ad accorgersi di lui, e delle sue doti da playmaker: conquista una doppia promozione in 3 anni, che gli vale una chiamata alla Fulgor Forlì in A Dilettanti. La consacrazione però avvenne nel 2011, nel pieno della sua maturazione cestistica a Trento con l’Aquila in Serie A Dilettanti. Nel 2013 ne diventa capitano, guidando la squadra a due promozioni (nel 2012 e nel 2014) fino alla Serie A e portando la squadra ad un passo dallo scudetto. Nella massima serie italiana diventa, con le sue oltre 300 presenze in competizioni ufficiali, il giocatore con più partite giocate con la maglia bianconera nella storia del club. È di questi giorni la notizia che ha rinnovato il suo contratto fino al 2023!

Andres Pablo Forray

Davide Pascolo

Nato a Udine il 14 Dicembre 1990. Ala grande di 202 cm. Comincia a giocare a basket ancora bambino nelle file della NBB Fagagna, diventata poi Collinare Basket Fagagna (il suo mentore è stato Marco Bon). Nel 2008-2009 entra nella squadra under 19 della Snaidero Udine e conquista il quarto posto alle finali nazionali di categoria disputatesi a Salsomaggiore Terme. Al termine della manifestazione viene eletto nel quintetto ideale. Non ancora diciannovenne inizia la carriera da professionista con la prima squadra di Udine, disputando due stagioni nel Campionato di Legadue (2009-2010 e 2010-2011). Nel 2011 la sua scelta professionale e di vita lo porta a Trento. Con l’Aquila e con coach Maurizio Buscaglia Davide esplode; ottiene tre promozioni (dalla B alla A) conquistando anche i play off nel campionato 2014/2015. Nel 2016 firma con l’Olimpia Milano, squadra con cui vince uno scudetto, una Coppa Italia, e due supercoppe. Ma il legame che ha con Trento è talmente forte che ha deciso di ritornarci e dal 2018 Pascolo è di nuovo un giocatore dell’Aquila; con la squadra trentina sarà vincolato fino al 2023.

Davide Pascolo

Igor Iovanovic

Nato a Rovereto (TN) il 21 Settembre 2002. Guardia alto 195. Nato cestisticamente nelle squadre giovanili dell’Apecheronza Basket Avio. Nell’ambito del Progetto Dolomiti Energia Basketball Academy, nella stagione 2016/2017 è passato alle giovanili dell’Aquila Trento, dove allenato da Alessio Marchini, è cresciuto molto sia dal punto di vista tecnico che agonistico. Con il gruppo Under 18 Eccellenza, ottiene ottimi risultati vincendo nel 2018 la prima edizione della Next Generation Cup ed arrivando invece in semifinale l’anno successivo giocando ancora più da protagonista. Prospetto molto interessante per la sua versatilità e con punti nelle mani, Igor è un esterno dotato di ottimo ball-handling, molto pericoloso in attacco dove colpisce con costanza da tre punti ma trova anche soluzioni facili dal palleggio. Per la sua buona predisposizione anche umana da quest’anno è stato inserito nelle rotazioni della serie A.

Igor Iovanovic