Non si torna indietro, si va solo avanti. Quello che è fatto è fatto, quello che è passato è passato. Dovremmo parlare di più con le persone che non possono più fare/viaggiare/creare, i nostri anziani… Molti di loro diranno che avrebbero voluto fare qualcosa che non hanno potuto fare, spesso per paure personali o anche per mancanza di mezzi.

Mi affascina nel constatare, senza renderci conto, quanto le persone ci possono influenzare nelle nostre decisioni diventando così protagonisti della nostra vita. Il messaggio che voglio lasciare è che tu possa lottare per fare quello che vuoi, almeno provarci in modo da non avere rimpianti.

Come ti sentiresti se tra 10 anni pensassi: “avrei voluto fare…”… Pensaci!

…e ricordati sempre di essere gentile!

Tschuss