“Mamma mia che Vigor!
Brillante, dinamica, aggressiva, sicura. Una Vigor che non si vedeva dalla vittoria di Salzano. Una Vigor, credeteci, ancora più bella. Chi non l’ha vista, non sa cosa si è perso! Una Vigor possibile, che è riuscita ad esprimere tutto il proprio potenziale. Contro un avversario orfano di uno dei propri migliori giocatori, ma pur sempre un avversario dotato di fisico, esperienza e talento a sufficienza”.

Questo è l’inizio dell’articolo di Marco Breda pubblicato sul nostro sito, scritto dopo l’ultima partita disputata dalla Vigor esattamente un anno fa (19 Febbraio 2020) in una fredda serata invernale. C’erano tanti brutti presentimenti che aleggiavano tra i presenti, consci di quello che poteva accadere in Italia e in tutto il mondo. Ma all’interno del palazzetto per noi della Vigor, la percezione negativa, via via che passava il tempo, lasciava spazio ad un moderato entusiasmo.

Veder giocare la squadra in quel modo, con quella autorità, con quel piglio, ha dissolto completamente i brutti pensieri sulla pandemia imminente! I ragazzi avevano intrapreso un percorso finalmente determinato e convinto e solo il tempo (che ci è stato negato) poteva essere galantuomo…

Finalmente, dal primo del mese, abbiamo riacceso le luci del PalaVigor per renderci conto se ancora ci ricordavamo con che mano si tira a canestro…!; Timidamente, s’intende, con tutti i crismi della rispettosità delle regole, anzi, andando più in là delle regole. Noi alla salute ci teniamo, ma ci teniamo anche all’aggregazione, al confronto. Lo sport (specie di squadra) lavora non solo a livello fisico ma anche psicologico; aiuta a migliorare l’umore, allontana gli stati d’ansia e stress e dà buone motivazioni per vivere intensamente e in buona salute.

Siamo allora fiduciosi in un futuro da ridisegnare. Non so se da qui all’estate ci si potrà confrontare con altre società in campionati organizzati dalla FIP, quello che è certo, ora come ora, è la priorità sanitaria; se in questo momento siamo in palestra è già un bel dire! Forza Vigor sempre e ovunque!!!

…e ricordatevi di essere sempre gentili!!!