Le linee guida emanate dalla FIP l’altra settimana, ci danno la possibilità finalmente di aprire le porte del palazzetto e occupare il parquet con i nostri baldi giovanotti!

Finalmente dite voi, in verità lo diciamo un po’ tutti. Dopo la ripresa di settembre e la richiusura di ottobre il fatto di rientrarci ci pare quasi irreale!!! Speriamo sia una cosa definitiva, ciò vorrebbe dire che la situazione epidemiologica nel nostro territorio si sta normalizzando. Per il momento, comunque ci accontentiamo di fare solo allenamenti individuali, è già qualcosa, ci dobbiamo levare la ruggine dopo tutto questo tempo di inattività!

Rispetteremo quindi le disposizioni emanate dagli organi competenti e cioè compilazione dell’autocertificazione (anamnesi primo ingresso e poi quella settimanale), misurazione della temperatura corporea (deve essere inferiore a 37,5°), igienizzazione delle mani e sempre la mascherina quando non si è in campo. Viene fatto divieto l’uso degli spogliatoi, ci si dovrà cambiare sugli spalti.

Ma la grossa novità di questa ultima linea guida, sono i tamponi rapidi. Nelle 72 ore precedenti la ripresa degli allenamenti, tutti gli atleti, tecnici e dirigenti dovranno eseguire un tampone rapido o molecolare che dovrà risultare ovviamente negativo.

La Vigor, per venire incontro alle famiglie degli atleti, ha deciso, a proprie spese, di effettuare i tamponi rapidi di 3a generazione a tutti i ragazzi e ai dirigenti.
In vista della ripartenza di Lunedì 1 Febbraio, ha organizzato per Domenica 31 Gennaio, presso il palazzetto di via Filzi, tale operazione. I ragazzi, divisi per categoria, dovranno presentarsi con la anamnesi già compilata e firmata.

E come dice Filo, ricordati sempre di essere gentile!