La scorsa settimana si è svolta una riunione a distanza tra le società che fanno parte del progetto TVB Next. Per presentarci l’esito di questa riunione e delle iniziative in essere, abbiamo sentito Alessio Collanega, dirigente responsabile del settore Giovanile TVB.

Ciao Alessio, parlaci di questo progetto che state sviluppando con alcune società presenti nel territorio

“Il progetto TVB NEXT coinvolge varie società del territorio quali Basket Oderzo, Hesperia Treviso, Olimpia Sile, Pall. Carità di Villorba, Basket Spresiano ed ha l’obiettivo di diffondere la pratica del basket nel territorio coinvolgendo le società presenti in modo da avvicinare più ragazzi possibili al nostro sport. La nostra speranza è che lo stesso coinvolga sempre più società per creare una rete che ci permetta di agire sempre più in sinergia per raggiungere l’obiettivo di creare attorno al nostro movimento più interesse e partecipazione”.

In una situazione come questa che stiamo vivendo come pensate di declinare questo obiettivo che vi siete dati e che abbiamo condiviso?

“All’interno di questo percorso, vista la situazione COVID, che di fatto ha inciso profondamente nelle attività di palestra si pensa di attivare una serie di iniziative che partiranno appena la situazione sanitaria lo permetterà, per ritrovarsi nei campi di basket (anche all’aperto).
La prima iniziativa intende utilizzare i campi all’aperto nel fine settimana organizzando dei concentramenti dove i ragazzi delle varie realtà possano ritrovarsi tra di loro.
Tali concentramenti integrano le attività che già sono in essere ed hanno  l’obiettivo di ricreare-rigenerare quell’entusiasmo dei nostri ragazzi per questo sport  che in questi tempi così difficili è stato messo a dura prova.
La seconda, sempre nei fine settimana è il daily camp dove lo staff tecnico del settore giovanile della TVB organizzerà allenamenti per annate nelle strutture e con le squadre delle varie società”.

Quali ragazzi pensate di coinvolgere?

“Il nostro progetto abbraccia tutta la fascia giovanile ma queste iniziative nello specifico vanno a coinvolgere prevalentemente le fasce più piccole che sono quelle che hanno più risentito di più dello stop dovuto alla pandemia”.

Quale riscontro ti sembra abbiano avuto queste proposte?

“Sono state presentate e discusse la scorsa settimana con i vari responsabili dei settori giovanili delle società coinvolte per condividerne gli obiettivi ed iniziare un primo momento di pianificazione. La Vigor Conegliano ha appoggiato e sostenuto questa iniziativa che speriamo possa veramente concretizzarsi perché questo significa che da un punto di vista sanitario la nostra situazione è migliorata…”.

Parlando di TVB e Vigor Conegliano come puoi definire i rapporti tra le due società?

“Direi più che ottimi. E’ una realtà che il nostro responsabile tecnico delle giovanili, Paolo Sfriso conosce molto bene e, che negli anni ha fatto del lavoro con i giovani, il suo punto di forza. Quest’anno Lorenzo Piccin che ha fatto le giovanili fino agli under 15 con voi e ha continuato con noi fino agli Under 18 è nel roster della Serie A. Ed altri giovani della vostra società hanno intrapreso lo stesso percorso.
La fiducia che la TVB ha sul vostro staff tecnico si è espressa con l’arrivo nella vostra prima squadra di Edoardo Guarise che spero abbiate la possibilità di poter veder giocare con la vostra  Serie C”.

Ma nella nostra prima squadra conosci anche qualcun altro, giusto?

“Eh sì, sono stato compagno di squadra del vostro capitano Luca Marsura (persona unica, un vero esempio per il suo impegno e serietà) quando giocavo al Basket Pieve e poi i miei allenatori di allora Paolo Boscarato e Gigi Sanson”!

Ringraziamo Alessio per la sua disponibilità e per il suo entusiasmo. Come vedete di carne al fuoco ce ne parecchia, basta che questa benedetta pandemia termini; i ragazzi chiedono solamente di poter ritornare a vivere!

P.B.