Con i tempi che corrono è meglio sempre essere cauti e pronti per un eventuale blocco delle nostre attività. Per il momento andiamo avanti nel rispetto delle norme di protocollo che abbiamo imparato ad usare e, se mi permettete, anche in maniera corretta e diligente da parte di tutti i frequentatori delle nostre palestre.

Dopo l’ultimo DPCM emesso l’altro giorno, la nostra Federazione ha diramato il seguente comunicato che puntualmente vi proponiamo:

“La Federazione Italiana Pallacanestro informa che, in ottemperanza al DPCM del 18 ottobre 2020, sono consentiti gli allenamenti e la regolare disputa di competizioni per le Società partecipanti ai Campionati nazionali (Serie A maschile, Serie A1 femminile, Serie A2 femminile, Supercoppa A2 maschile e B).

Ad esito della consultazione del Presidente FIP Giovanni Petrucci con tutti i Presidenti dei Comitati territoriali, la FIP comunica che tutti i campionati regionali senior e giovanili fino all’Under 13 compresa prenderanno regolarmente il via secondo quanto previsto da ogni singolo Comitato. Unica eccezione la Lombardia, per cui vale l’ordinanza regionale n. 620 che vieta, fino al 6 novembre prossimo, le attività di tutte le categorie senior e giovanili maschili e femminili.

Tutte le attività di Minibasket potranno proseguire esclusivamente in forma di allenamento individuale”.

Come vedete, l’unico comparto sacrificato è il Minibasket che comunque prosegue con le lezioni senza peraltro effettuare partite o campionati vari.

Mi sembra scontato ripetere, ma lo faccio lo stesso, nell’esortarvi nel continuare ad essere vigili rispetto al Covid; adottate tutte le precauzioni che vi sono state dettate dagli organi competenti (mascherina, distanziamento, lavaggio mani).

Carissimi, se facciamo squadra (e a noi baskettari ci viene spontaneo), sono convinto che questa assurda partita la vinceremo!!!