Seconda sgambata casalinga per i nostri ragazzi che venerdì sera hanno incontrato l’Humus Sacile, formazione di C Silver friulana allenata da coach Domenico Fantin. Sacile si presenta da subito molto reattiva ed infatti scava un piccolo parziale che dopo 3’ obbliga coach Fuser ad un time out per fermare il break e richiamare i ragazzi all’attenzione.

Al rientro in campo Sacile allunga fino al +8 (massimo vantaggio degli ospiti nella partita), un paio di zampate di Edo Guarise e Michelin rimettono la partita in equilibrio ed il primo quarto si conclude sul 20-24 per Sacile.

Nel secondo quarto la musica cambia e grazie anche ad un Moro incontenibile (9 punti consecutivi), i nostri scappano e chiudono con un netto 23-12 che fissa la fine del secondo periodo sul 43-36. La partita prosegue sulla falsa riga del primo tempo, i vigorini vanno a corrente alternata ma riescono a tenere sempre a distanza di sicurezza gli ospiti. Le buone giocate di Tintinaglia e Zanchetta chiudono il match sul 71-62.

Non una partita entusiasmante dei nostri che hanno però dovuto fare a meno di Solfa, out per infortunio e Marsura, per motivi lavorativi, anche Guarise si è visto in campo per soli 5 minuti complice qualche problemino che lo ha tormentato in settimana.

Non mancano comunque alcune indicazioni positive per coach Fuser che ha avuto in Tommy Tintinaglia e Wade Andrea Favalessa i giocatori più continui nell’arco della gara, importante segnale questo, di una raggiunta consapevolezza e maturità da parte dei due ragazzi di casa, che sarà fondamentale per i bianco/rossi, se e quando, inizierà il campionato…