Tra i vari hobbies di Alberto Fuser c’è anche il giardinaggio. La sinonimicità di questo è palese e rafforza il concetto che “Fuso” sa trattare e crescere sia le piante del suo giardino che i suoi ragazzi e più delle volte il loro rinvigorimento è reale!

0
0
0
s2sdefault

La Pandemia del CoronaVirus sta segnando indelebilmente le nostre abitudini tra le quali il nostro comportamento di relazione con gli altri. Questo ci ha fatto capire quanto è fragile l’uomo in rapporto con la vita.

I nostri ragazzi in questi giorni, hanno chiuso il loro anno scolastico che dire tribolato è un eufemismo; da mesi, chiusi in casa davanti ad un computer piuttosto che tablet o smartphone, a seguire le lezioni. I primi giorni poteva essere una piacevole novità ben accettata ma a lungo andare si è rivelata solo un palliativo senza anima!

0
0
0
s2sdefault

 

Pall. Limena: Favale 4, Guolo 11, Vigolo, Guerra 8, Celloni 4, Frusi 12, Mason, Barro 2, Ferrari 2. All. Magetto, Bettin.

Vigor Conegliano: Michelin 10, Zanchetta 2, Piovesana 5, Casagrande 10, Marsura 2, Tintinaglia 7, Solfa 2, Bosco 5, Modolo 2, Bortolini 15, Simeoni 2, Totaro 7. All. Fuser, Francescon, Boscarato.

Arbitri: Negrari e Tullio.

Note: Limena TL 7/15, T3pti 2 (Favale e Guolo, uscito per falli Guolo. Conegliano TL 14/20, T3pti 4 (2 Bortolini, 1 Michelin, 1 Tintinaglia), uscito per falli Tintinaglia.

Poteva sembrare facile. Può sembrare lo sia stato. Ma la vittoria ottenuta sul campo dell’ultima della classe non è stata esattamente una passeggiata. Obbiettivamente, non è nemmeno facile approcciare ad una partita così. Ed infatti c’è voluta più di metà partita per prendere il largo e guadagnarci la seconda vittoria di fila.

0
0
0
s2sdefault

 

Vigor Conegliano: Michelin 8, Zanchetta 2, Piovesana, Casagrande 4, Marsura 3, Tintinaglia 10, Solfa 2, Bosco 4, Modolo, Bortolini 14, Simeoni 11, Totaro 8. All. Fuser, Francescon, Guzzonato.

Basket Spresiano: Fossa, Morandin 2, Lena 7, Pozzebon, Colladon, Ardit 10, Benzon 4, Gomirato 6, Fava 1, Barzan 10, Bordignon 2. All. Rossi, Lazzari.

Arbitri:Sandu e Zanelli.

Note: Conegliano TL 5/6, T3pti 6 (3 Simeoni, 1 Tintinaglia, 1 Casagrande, 1 Marsura). Spresiano TL 7/11, T3pti 1 Ardit, antisportivo a Lena.

Mamma mia che Vigor!

Brillante, dinamica, aggressiva, sicura. Una Vigor che non si vedeva dalla vittoria di Salzano. Una Vigor, credeteci, ancora più bella. Chi non l’ha vista, non sa cosa si è perso! Una Vigor possibile, che è riuscita ad esprimere tutto il proprio potenziale. Contro un avversario orfano di uno dei propri migliori giocatori, ma pur sempre un avversario dotato di fisico, esperienza e talento a sufficienza.

0
0
0
s2sdefault

 

Vigor Conegliano: Favalessa, Michelin 13, Zanchetta 2, Piovesana, Casagrande 4, Marsura, Tintinaglia 12, Solfa 4, Bosco 3, Bortolini 22, Simeoni 11, Totaro 1. All. Fuser, Francescon, Boscarato.

Virtus Lido: Leyba Marinez 7, Cosma 7, Stefani 2, Musco 2, Lucidi, Fontanella 5, Cavalli, Saoner 33, Rampado 2, Scarpa, Mazzarolo 11. All. Giacometti.

Arbitri: Chignola e Baldo.

Note: Conegliano TL 14/23, T3pti 8 (3 Michelin, 2 Simeoni, 1 Bortolini, 1 Tintinaglia, 1 Casagrande). Lido TL 19/24, T3pti 6 (4 Saoner, 1 Fontanella, 1 Mazzarolo), tecnico alla panchina, uscito per falli Cosma.

Non importava come, importava solo il referto rosa. Serviva una boccata d’ossigeno, è arrivata una boccata d’ossigeno. Serviva una scossa, per il corpo e per la mente. Nel momento più difficile di una partita più complicata del previsto c’è stata anche quella. Ad un minuto e trenta dal termine, in tribuna si rischiava l’utilizzo del defibrillatore. Sotto di cinque, la sconfitta sembrava ormai la probabile soluzione.

0
0
0
s2sdefault