La situazione sanitaria causa l’epidemia del Coronavirus, ha bloccato il mondo in tutte le sue sfaccettature. Lo sport ed in particolarmondo il Basket, ha avuto ed avrà delle conseguenze soprattutto nei nostri comportamenti. Anche se il contesto appare decisamente migliorato rispetto a due mesi fa, non possiamo certo cantar vittoria. Come ben sapete, la pallacanestro è uno sport di contatto e quindi, per i virologi, ad alto rischio di contagio. La Vigor, tramite il suo Presidente Luca Tintinaglia, ha voluto emanare questo comunicato che sintetizza l’attuale contesto:

La parola più bella sulle labbra del genere umano è “Madre”, e la più bella invocazione è “Madre mia”. È la fonte dell’amore, della misericordia, della comprensione, del perdono. Ogni cosa in natura parla della madre.

Formazione, psicologia, nutrizione e soprattutto, tanto basket. Il Comitato regionale Fip Veneto, in collaborazione con l’Università di Padova, lancia “On-Air Ball”, un percorso formativo a sei tappe dedicato agli allenatori, istruttori Minibasket, preparatori fisici, genitori  e dirigenti.

In questo terribile momento che stiamo vivendo c’è modo anche di gioire e guardare al futuro.

L’assist… ce lo concede il piccolo Cesare che stanotte si è affacciato al mondo! Ne danno l’annuncio papà Marco e mamma Benedetta.

Per augurarvi una serena giornata ho voluto pubblicare un estratto del discorso del Pontefice Papa Francesco di stamattina in occasione della benedezione URBI ET ORBI. Ha toccato argomenti forti con l’autorevolezza che lo contraddistingue.

Buona Pasqua dalla VIGOR BASKET

È veramente risorto!”. Ecco l’Alleluja del Papa nel Messaggio Pasquale prima della benedizione Urbi et Orbi. “Come una fiamma nuova questa Buona Notizia si è accesa nella notte - ha detto Francesco -. La notte di un mondo già alle prese con sfide epocali ed ora oppresso dalla pandemia, che mette a dura prova la nostra grande famiglia umana”. Lo sguardo è l’abbraccio del Pontefice si è rivolto a tutti coloro che sono stati colpiti dalla malattia. E a quanti si impegnano a combatterla.