Jadran Trieste: Gregori, Tercon, Zidaric 5, Ban 21, Sosic 9, Ridolfi 14, Cettolo 2, De Petris 11, Medic 3, Malalan 5, Daneu, Rajcic 7. All. Vremec, ass. Popovic, Peric.

AMB Vigor Conegliano: Vendramelli 10, Rivaletto 3, Moro 12, Cosmo 4, Spessotto 23, Alberti 5, Tintinaglia, Piccin, Alpago 15, Zanchetta 6, Bortolini 6, D’Arsiè. All. Fuser, ass. Francescon, Fardin.

Arbitri: Pinna e Carbonera.

Note: Trieste TL 21/28, T3pti 6/12 (Zidaric, Ban, Sosic, Medic, Ridolfi e Rajcic), uscito per falli Ridolfi. Conegliano TL 17/23, T3pti 9/23 (2 Vendramelli, 2 Spessotto, 1 Rivaletto, Moro, Cosmo, Alpago e Zanchetta), uscito per falli Vendramelli.


Chissà se Sergio Tavčar, storica penna e voce del basket triestino ed istriano, seduto nel parterre in mezzo alla tifoseria di casa, avrebbe usato queste parole per intitolare il suo “pezzo” ed introdurre il suo commento alla partita vista sabato sera ad Opicina. Probabilmente no.

0
0
0
s2sdefault

 

Dopo oltre un mese di preparazione, amichevoli e nuove nozioni impartite da coach Fuser, è arrivato il momento di iniziare a mettere a frutto tutto il lavoro fatto.

0
0
0
s2sdefault

 

Conclusa anche la seconda settimana di pre season, trascorsa a sostenere i crescenti carichi di lavoro atletico ed a metabolizzare le indicazioni tecnico tattiche, i ragazzi di coach Fuser hanno avuto modo, sabato scorso, di gustarsi un aperitivo diverso dai soliti spritz o prosecchini.

0
0
0
s2sdefault

 

In occasione dell’Autunno Coneglianese, che precede l’inizio della stagione di C Gold, nella cornice del 41º Expo Auto-Moto-Ciclistico che riempirà il nostro centro cittadino Sabato 15 settembre, dalle ore 20:30, i ragazzi di coach Fuser, lo staff tecnico e societario saliranno sul palco allestito in Piazza Calvi per mostrarsi alla città che rappresenteranno orgogliosamente nel prossimo, senza dubbio prestigioso, campionato.

0
0
0
s2sdefault

 

Si è conclusa ieri sera la prima settimana di allenamento per la C Gold e Under 20. Martedì, dopo i saluti di benvenuto da parte della dirigenza, i ragazzi (non ancora al completo) si sono sottoposti subito alla “tortura” atletica ai comandi di Alessandro Schiavon. Si dovevano smaltire le tossine accumulate in questi due mesi di inattività, anche, se dobbiamo dire, tutti hanno esibito già una notevole condizione fisica.

0
0
0
s2sdefault