Chi afferma che dalle nostre parti (sinistra Piave) non si respiri “basket” in maniera totale, è certamente in malafede! Prova ne da il crescente incremento di bambini che praticano il minibasket, l’interesse (tiepido) di aziende che si avvicinano al nostro sport e di un bel gruppetto di ragazzi che si stanno dedicando all’arbitraggio a parer mio molto promettenti; insomma da Vittorio Veneto passando per Conegliano, San Vendemiano e giu fino ad Oderzo e a Motta, possiamo trovare un movimento davvero imponente!

Tutto questo preambolo per annunciare la meritata promozione di Fabio Bonotto, arbitro da quando aveva 14 anni (ora ne ha 29), che in questi giorni ha avuto la chiamata che tanto aspettava: la serie A2.

Fabio era anche un discreto giocatore ma la sua passione più grande era quella di dirigere le partite! E con molta perseveranza e dedizione, finalmente ha coronato (manca però un ultimo step…) il sogno che hanno tutti i ragazzi quando iniziano ad arbitrare. Il suo rammarico è di non poter dirigere il Treviso Basket vista la sua promozione in serie A!


Dispiace (e non è polemica la mia) che nel sito del comitato Regionale Veneto non ci sia nemmeno un cenno solo perchè, per ragioni lavorative, Fabio ora risiede a Ravenna! La sua formazione in ogni caso, è stata svolta qui da noi!

Caro Fabiet, a te vanno le congratulazioni della Vigor Baket, società cui collabora ancora adesso il papà Amedeo ed ha visto le prodezze di tuo fratellino Nico oltre che alle tue, il nostro augurio è che tu possa fare una annata super rimanendo sempre il ragazzo semplice e diretto che abbiamo conosciuto.