Under 16 Gold vs Basket Salzano

 

AMB Vigor Conegliano: Quinto 6, Gucci, Scudeller E., Breda 7, Benincà 12, Botteon 2, Scudeller L. 9, Ballaben 32, Possamai 3, Segato 5, Campolo. All. Carli.

Basket Salzano 03: Pamio N., Vecchiato 7, Marangon 2, Perale, Busatto L., Sartori, De Zuani 17, Busatto T., Mapalala 9, Noviello, Borsetto 17, Bortolato. All. Zangrando. Arbitri: Sanson e Dalle Vedove. Note: Conegliano TL 14/22 - T3pti 6/17 (5 Ballaben, 1 Possamai). Salzano TL 10/20, T3pti 4 (Vecchiato, De Zuani, Mapalala, Borsetto). Usciti per falli Pamio N. e Marangon; fallo tecnico a Vecchiato.

Se non fosse per quelle righe inserite sul bollettino … pardon sul referto di gara per gli infortuni piuttosto seri accaduti ad alcuni giocatori, la partita sarebbe stata piacevole e divertente, alla fine soprattutto per la nostra squadra che conquista la matematica qualificazione alle Final Four.

Sia chiaro tutti gli infortuni sono stati sfortunati e casuali, la partita è stata assolutamente tranquilla e corretta. Ma andiamo per ordine. Prima l’infortunio al nostro Tommaso con quel polso sbattuto violentemente a terra e piegato in maniera innaturale che è apparso subito, ai primi che gli hanno prestato soccorso, una cosa non di poco conto; infatti frattura scomposta e 30 giorni di gesso.

La partita intanto andava avanti con una leggera supremazia dei ragazzi di coach Cali, che chiudevano avanti il periodo di 9 lunghezze. Niente a che vedere con la prestazione “svogliata” di sette giorni prima a Dueville; quest’oggi c’era la voglia e l’intenzione di riscattarsi e di assicurarsi in anticipo l’accesso alle finali ospitate sul proprio parquet a fine mese.

Nel secondo periodo ecco il secondo infortunio occorso al numero 22 della squadra ospite per un forte colpo subito al costato che costringeva anche lui ad abbandonare anzitempo la partita; partita intanto che riprendeva sullo stesso binario del primo periodo ed al termine del quarto il vantaggio era sempre a favore dei padroni di casa.

Dopo l’intervallo lungo, riordinate le idee, ma sempre con la preoccupazione dei due coach per i loro atleti infortunati, la partita non cambiava registro e le due formazioni sostanzialmente si equivalevano, rimanendo però sempre quel vantaggio a nostro favore maturato nel primo periodo ed incrementato ad ogni successivo quarto di qualche punticino.

Nell’ultimo parziale i ragazzi di coach Carli davano quell’ultimo colpo di coda alla partita, più in difesa che in attacco, concedendo solo 5 punti agli avversari e chiudendo festanti il match. Nell’immediato dopo partita c’era apprensione anche per Angelo per quel naso gonfio e livido per un colpo subito in un contrasto proprio nell’ultimo periodo. Infatti risulteranno essere guai anche per lui per una frattura al setto nasale già ridotta il giorno dopo in ospedale, con il “biglietto” per un po’ di riposo forzato anche per lui nelle prossime settimane.

Gioia per risultato e ritrovato gioco dei nostri ragazzi e dolori per gli infortuni a Tommaso e Angelo in una domenica che ha regalato ai ragazzi, anche per quest’anno, l’accesso ad una Final Four ed ospitata in casa, proprio come 12 mesi fa. Ancora tanti auguri ai tre ragazzi infortunati, perché tutto si risolva per il meglio e nel più breve tempo possibile.

Sabato sera, ore 18,00, a Mestre in casa della Castellana, si giocherà l’ultimo turno di questo girone regionale, in palio la spartizione della prima e seconda piazza. Alla prossima!

 

 

 

0
0
0
s2sdefault