Abano Montegrotto vs Under 15 Gold

 

Abano Montegrotto: Baghezi 2, Mezzacasa 2, Tognon 2, Baldon 6, Franceschetti 9, Vannucci 4, Righetti, Salvo 21, Sedusi 4, Trentin, Bertuzzo 1, Greco 13. All. Faltinelli.

AMB Vigor Conegliano: Soncin 7, Rinaldi Leo., Baccichet 2, Rinaldi Lol. 17, Breda 15, Zara, Ceneda 11, Dal Bianco 7, Modesti 4, Dimitrijevic 8, Scudeller, Primicerio 2. All. Francescon.

Arbitri: Muzaro e Zardi.

Note: Abano TL 7/13, T3pti 1 Franceschetti. Conegliano TL 12/24, T3pti Rinaldi Lol.

La trasferta ad Abano Montegrotto Terme, ultima in classifica con soli 4 punti e già sconfitta nella gara di andata con uno scarto di 51 punti, si preannunciava una pura formalità.  I padroni di casa però si sono presentati in campo con una squadra ben diversa da quella vista al Palavigor, con alcuni elementi nuovi, veloci e tecnici che hanno preso di sorpresa un po' tutti noi.

Il risultato del primo quarto di 21 a 13 in favore dei nostri avversari testimonia le difficoltà create dai ragazzi padovani che non sbagliano praticamente nulla. Nel secondo quarto va un po' meglio e con più attenzione e concentrazione i nostri riescono a recuperare qualche punto portandosi a metà partita a meno 5 sul 36 a 31.

I ragazzi di casa però non hanno nessuna intenzione di mollare e riaccelerano chiudendo il terzo quarto sul risultato di 51 a 44. Dopo 30 minuti ad inseguire nel punteggio, anche se il distacco non è così importante, il nostro sabato pomeriggio si è trasformato in un tranquillo pomeriggio di paura. Negli ultimi 10 minuti però mentre gli avversari iniziano a dare qualche segno di stanchezza, i nostri fioi tirano fuori grinta ed energie inaspettate.

Su ordine di coach Francescon attuano quasi costantemente un pressing a tutto campo raddoppiando sistematicamente il portatore di palla avversario. Questa aggressività permette di recuperare più di qualche pallone già nella metà campo avversaria, palloni che i nostri ragazzi sono bravi a trasformare in altrettanti canestri.

Con poche azioni veloci recuperano il risultato e prendono per la prima volta la testa della gara. Gli avversari sono in palese difficoltà e non riescono più a contrastare con efficacia la velocità della nostra squadra che con un parziale di 13 a 29 porta a casa anche questi due punti; due punti sudati più del previsto ma per questo ancora più belli.

Bravi ragazzi. Ora testa alla prossima partita in casa contro Castellana che in questa stagione ha già vinto i due incontri fin qui disputati, rispettivamente nella gara di andata e nella finale del torneo Adriatica Cup di Pesaro. Sarà quindi l’occasione per una ulteriore rivincita.

Forza ragazzi e forza Vigor.   

0
0
0
s2sdefault