Virtus Murano vs Under 20 Gold

 

Virtus Murano: Cavalli 3, Schraulech 11, Freguja 3, Foltran 17, Calzolari 8, Magnanini 21, Battagliarin, Scarpa 7, Poletto 8, Tosi 6. All. Galazzo, Bettera.

AMB Vigor Conegliano: Favalessa 8, Bosco 7, Tramontin, Pilla, Benincà, Piovesana 11, Origoni, Piccin 18, Antiga, D’Arsiè, Trevisan, Modolo 12. All. Fuser, Pontini.

Arbitri: Stinà e Mihalich.

Note: Murano TL 22/35, T3pti 4 (Schraulech, Freguja, Foltran, Calzolari), uscito per falli Scarpa. Conegliano TL 8/15, T3pti 6 (2 Favalessa, 2 Piccin, 1 Piovesana, 1 Modolo), uscito per falli Piovesana.

E si, che cosa volete che scriva? Era da un bel po’ di tempo che non si verificava una débâcle del genere, anzi, non ho memoria che questo gruppo abbia avuto un divario negativo così ampio.

Una cosa è certa: meglio adesso che più avanti quando veramente conta vincere e…convincere!

Il Murano si presentava alla palla a due priva del suo terminale principale Sambucco. Alla Vigor, per par condicio, mancava Tommaso Tintinaglia! Provate ad indovinare chi ne ha beneficiato dell’assenza???

I ragazzi di Galazzo, sono stati quasi perfetti. Il canestro preso d’assalto dal Murano chiedeva pietà da quante volte veniva perforato! Belli, efficaci, atteggiamento giusto contro una squadra (la nostra) da loro considerata da bollino rosso quindi da prendere seriamente in considerazione. E hanno avuto ragione!

Noi? Beh, dire svogliati è un eufemismo. “Non ho mai avuto la sensazione che i ragazzi fossero in partita, neanche dopo il primo canestro della gara”, queste le laconiche parole di coach Fuser. Come dargli torto? Come mentalità siamo tornati indietro di due anni. Alle prime difficoltà, invece di compattarci, abbiamo cercato soluzioni individuali che hanno determinano solamente confusione.

La nostra formazione si è ritagliata negli anni una buona fetta di credibilità perché è una SQUADRA. Tutti lavorano assieme per il bene comune. Questo, cari ragazzi, dovete mettervelo in testa!

Consideriamo questa trasferta lagunare una sorta di incidente di percorso. Dicono che le sconfitte portano un vantaggio perché si fa tesoro delle lacune fatte; per una volta crediamoci! Già dalla prossima gara a Jesolo di Martedì prossimo avete la possibilità di riscattarvi, diamoci una mossa e terminiamo l’anno con la ciliegina della Final Four perché, per tutte le cose belle che ci avete regalato, ve la meritate!

Buona settimana a tutti e forza VIGOR!

0
0
0
s2sdefault