Basket Spresiano: Prete 2, Marcon 5, Figini, Piovesan, Manfrenuzzi, Pucci 2, Putoto 20, Mora 10, Moro 25, Guan. All. Rossi.

Vigor Conegliano: Quariglio, Dal Bianco 2, Rinaldi Leo.2, Baccichet 8, Rinaldi Lor.30, Soncin 5, Zoppas, Dimitrijevic 7, Ceneda 13, Modesti 3, Zara, Primicerio. All. Francescon.

Arbitri: Cuka e Zussa.

Note: Spresiano TL 12/19, T3pti 4 (3 Putoto, 1 Mora). Conegliano TL 13/23, T3pti 3 Rinaldi Lor.

Nella partita contro Spresiano di sabato sera sembrava quasi che le due squadre fossero legate da un elastico. Ogni qualvolta i nostri raga allungavano sugli avversari raggiungendo anche la doppia cifra di vantaggio, subito dopo si ritrovano i ragazzi di casa nuovamente in scia.

L’avvio di partita è uno dei più veementi che ho visto fare alla nostra squadra da inizio campionato. Intensità a tutto campo, raddoppi sistematici sul portatore di palla avversario, attenzione in difesa, recuperi palla e buone soluzioni in attacco; i frutti di tutto questo si vedono subito nel risultato che dopo 7 minuti del primo quarto è 6 a 21 in favore della nostra Vigor.

Da lì in poi però tutto cambia; i nostri iniziano a giocare in maniera più compassata e con meno intensità difensiva. Spresiano ne approfitta ed inverte l’inerzia della partita e da prima riduce il gap chiudendo il primo periodo sul 14 a 23 e poi, nel secondo quarto, si porta anche in vantaggio grazie ad una tripla.

I vigor boys a questo punto si ridanno una strigliata e si riportano avanti all’intervallo lungo sul 31 a 36. Anche nel terzo quarto le cose non cambiano e sono sempre i nostri a comandare la partita ma ogni qualvolta riescono a mettere un bel gruzzoletto di punti tra loro e gli avversari, subito dopo, mollano e gli avversari si riavvicinano fino a soli 3 punti a fine del quarto con il risultato di 49 a 52.

Negli ultimi 10 minuti di partita dopo un sostanziale equilibrio iniziale, finalmente mettiamo l’allungo definitivo che ci porta fino sul +9 prima che una tripla dei nostri avversari sulla sirena fissi il risultano finale sul 64 a 70.

E’ stato un incontro molto più difficile e combattuto di quanto ci si potesse aspettare anche se a tratti la nostra squadra ha dato l’impressione di essere nettamente superiore agli avversari; peccato però qualche periodo di amnesia di troppo che ha tenuto in partita Spresiano più del dovuto. Con un po' di più attenzione e con un po' di più costanza il risultato poteva essere ben più rotondo.

L’appuntamento ora è per domenica prossima quando dopo oltre un mese ritorniamo a calcare il parquet del PalaVigor e quando ospiteremo la squadra dell’Olimpiasile.

Forza ragazzi e forza Vigor!

0
0
0
s2sdefault