Basket Montebelluna: Borsato 5, Farma, Pagnan 4, Durante 6, Bernardi 3, Consoli 13, Bordin 2, Franceschi 3, Zamprogno 1, Visentin 10, Andreoli 11, Musumeci. All. Morandin.

Vigor Conegliano: Farinati 2, De Carlo 3, Faoro 11, Bittus, Dal Cero 14, Zara 3, Mutton 6, De Martin 6, Codognotto, Banco, Selimaj 13, Zaia 9. All. Fuser.

Arbitri: Vedelago e Loss.

Note: Montebelluna TL 9/24, T3pti 1 Bernardi, usciti per falli Andreoli e Durante. Conegliano TL 18/35, T3pti 3 (2 Dal Cero, 1 De Carlo), antisportivo a Farinati.

Rientrare in un palazzetto a molti anni, meglio decenni, di distanza.Trovare, appese alle pareti, le foto dei vecchi avversari in quelle, almeno così erano vissute all’epoca, epiche sfide. Constatare che il tempo è passato e che adesso i protagonisti sono i nostri figli, ha fatto provare ad alcuni di  noi, presenti allora come oggi, qualche momento di emozione e nostalgia.

Ma le emozioni non si sono certo esaurite nel prepartita.

Partenza lenta e un po’ pigra dei Vigorini, sopraffatti dalla maggior energia e voglia degli avversari. Subito sotto nel punteggio con difficoltà a trovare il canestro che arriva solo dalla linea della carità.

Questa volta le mani non tremano e la precisione aiuta a non far scappare il Montebelluna. L’opportuno time-out di coach Fuso rimette a posto le cose e i ragazzi chiudono la frazione in crescita, pur trovando ancora qualche difficoltà a segnare vicino al ferro, complice una difesa avversaria piuttosto “chiusa”.

Nel secondo quarto ritorno della squadra di casa e half time che, chiudendosi in perfetta parità, lascia presagire che non sarà una passeggiata. Nel terzo e quarto periodo la partita procede un po’ a strappi con la Vigor che allunga, ma poi, causa disattenzioni e poca lucidità, si lascia rimontare.

Sono mancati il colpo del KO e un po’ di cinismo per chiudere la partita quando se ne è presentata l’occasione, ma, d’altra parte è vero che gli avversari sono stati tenuti a distanza di “quasi” sicurezza, anche quando la fatica si è fatta sentire.

Un po’ di ossigeno e buon umore!!!

Ora aspettiamo il Paese, in casa, venerdì 24 gennaio alle 17.30.

SEMPRE FORZA VIGOR!!!

0
0
0
s2sdefault