Vigor Conegliano: Benedet 17, Giorato 9, Antiga 3, Bodian, Pase 17, Somma 2, Ongaro 16, Partolli 2, Saviane 3, Rui 21. All. Sanson.

Basket Oderzo: Andriuca, Tonon, Carpenè 4, Piva 20, Aitboumlak, Marcon, Lorenzon, Carlet 17, Cester, Orazio 2, De Francesco 28, Furlan 2. All. Franzin.

Arbitro: Dalle Vedove.

Note: Conegliano TL  8/22, T3pti 4 (2 Ongaro, 1 Giorato, 1 Antiga). Oderzo TL  15/23, T3pti 2 De Francesco, uscito per falli Orazio.

Banco prova ampiamente superato per i nostri vigorini, anche se privati di giocatori colpiti da influenza e ridotti a soli 10 elementi, dimostrano comunque di poter supplire con buona predisposizione al gioco di squadra, con impegno encomiabile e dedizione, ascoltando soprattutto le reprimende del coach il quale, da perfezionista quale è, cerca di inculcare a tutti una mentalità vincente per il turno successivo che è ormai alle porte.

La partita nonostante le assenze resta comunque sempre in controllo Vigor, anche se il risultato finale è bugiardo per quanto si è visto: troppo organizzata la Vigor in tutti i suoi elementi, troppo “ impressionistica” l’Oderzo che non ha mai dato realmente l’impressione di giocare di squadra, ma solamente con personalismi e non sempre con risultati positivi.

Forse l’unico appunto che si può fare alla nostra squadra è quello di aver subito 73 punti: troppi contro una squadra che all’andata era riuscita a malapena a toccare  quota 46 in 4/4, ma alla regolazione della difesa ci penserà coach Sanson con qualche bel urlo in allenamento, in preparazione della fase successiva.

Del match bisogna segnalare che tutta la squadra ha dato un contributo positivo, lottando in difesa, cercando di adoperarsi per i compagni in attacco e mettendo minuti preziosi nelle gambe che serviranno a dare fiato ai giocatori che rientreranno dopo aver smaltito l’influenza.

Comunque bella sgambata da parte dei nostri vigorini che continuano la marcia trionfale verso la seconda fase, ormai hanno assunto una plasticità nell'adattarsi alle situazioni di campo e nei fattori esterni che li portano ad essere “sempre sul pezzo” tanto che oramai non hanno paura di nessuno ma solo rispetto di tutti.

Infine continuiamo con “tutto Vigor” in bacheca e siamo a 12 su 12. Bravi Ragazzi e Forza Vigor con una Curva sud ormai con pochi stimoli... 

Prossimo incontro Domenica 26 Gennaio a Belluno alle ore 18:00.

0
0
0
s2sdefault