Pol. Salgareda: Bellinaso 2, Busatto 8, De Faveri 4, Sartori 1, Bressan V. 6, Sari 3, Forlin 2, Brodlic 4, Campaner 35, Dovoa 6, Bressan G. 12, Moro 9. All. Gamma.

Vigor Conegliano: Senchyshyn 6, Bellotto, Maso, Meneguz 10, Piccin 9, Giacometti, Bordin, Rebuli 1, Bellese 2, Paoletti 12, Jensen, Drioli 23. All. Guzzonato.

Arbitri: Bettiol e Eusebio.

Note: Salgareda TL 7/20, T3pti 3 (Buratto, Sari, Campaner), uscito per falli Bressan. Conegliano TL 9/20.

Sembrerà strano un titolo simile vedendo il risultato finale ma è proprio così. Esaminando i parziali si vede che i nostri ragazzi hanno vinto due quarti con i primi in classifica e questo è già un buon risultato rispetto alla partita dell’andata in cui sin dall’inizio il divario era risultato ampio.

Quel che rincuora di più sono i progressi visti nel gioco di squadra con un migliorato uso degli spazi in campo. Certo è necessario migliorare nella “frenesia” quando si sbaglia. E’ necessario capire che gli errori si possono commettere, basta restare tranquilli e riprendere il proprio ritmo e non seguire quello vorticoso degli avversari.

Rianalizzando la partita, dopo un buon primo tempo vinto dai vigorini purtroppo nel secondo i nostri perdono la trama del gioco e il quarto si chiude con un divario di 25 punti a favore della capolista Salgareda. Nel terzo e quarto quarto i nostri ricominciano a lottare, e a trovare il canestro con continuità, riuscendo a mantenere il divario accumulato senza essere travolti e soprattutto mostrando momenti di buona pallacanestro corale.

Il lavoro svolto in questi mesi da coach Guzzonato sta dando i suoi frutti al di là dei risultati. Per questo fiduciosi continuiamo a dire:

Forza Vigor!

0
0
0
s2sdefault