Il rosso ed il bianco, da oltre 52 anni i colori della Vigor. Il rosso ed il bianco, da sempre i colori del Natale. E, come tradizione vuole, il Natale in casa Vigor si è festeggiato - seppur con 72 ore d’anticipo - tutti insieme.

Atleti e mini atleti. Allenatori, istruttori ed assistenti. Accompagnatori, dirigenti, consiglieri e rappresentanti comunali. Genitori, amici e fidanzate. Tra coreografie, giochi di luce e playlist studiate ad hoc, sul parquet di via Filzi sono sfilati tutti i protagonisti del basket coneglianese.

Partendo dai più piccoli, si son visti uscire dal tunnel degli spogliatoi - in maniera più o meno ordinata - duecentocinquanta bimbi del Centro Mini Basket di Max Trabucco coi suoi dieci istruttori.

A seguire, dieci squadre del settore giovanile, ovvero centocinquanta atleti, guidati da dodici coaches, dall’Under 13 alla prima squadra che milita in C Silver. Quattrocento cestisti, solitamente distribuiti in cinque palestre, hanno riempito di gioia e di orgoglio quasi quattrocento persone assiepate sugli spalti.

Il colpo d’occhio è stato ancora una volta eccezionale. La partecipazione di tutti, la crescita continua del nostro movimento, la candida felicità del Natale espressa dai sorrisi di tutti, sono gli stimoli che generano continui buoni propositi per l’anno successivo.

Questo è per la Vigor il più grande riconoscimento al lavoro di decine di persone che quotidianamente si operano per garantire a questi ragazzi un’attività sportiva sana, organizzata e divertente.

Questa è semplicemente la famiglia Vigor.

Famiglia che poi si è riunita anche per la cena, tra canti al karaoke e lotterie. Il primo principio è proprio questo: fare squadra! Dentro e fuori dal campo.

Perché, come dice il nostro hashtag:

“#noisiamolaVigor”!

BUON NATALEEEEEEE