Vittorio Veneto: Rosa 10, Basso 2, Tessari 12, Dam 1, Sanson 26, Varaschin, Tieppo, Gava 2, De Martin 5, Damian, Sonko 4, Pessot 10. All. Zazzeron.

Vigor Conegliano: Quinto, Gucci, Ramos 25, Boscaratto 7, Lavina, Benincà 13, Curtolo, Pianca 4, Scudeller 11, Alberghetti 10, Segato 11, Campolo. All. Carli.

Arbitri: Bastianel e Trinca.

Note: Vittorio Veneto: Tiri 3 p.ti 5 (Rosa 2, Pessot 2, Sanson 1). Usciti per 5 falli Tessari, Sanson, De Martin; fallo antisportivo a De Martin; fallo tecnico a Tessari. Conegliano: TL 20/35 - Tiri 3 p.ti 1/16 (Boscaratto 1).

Dopo la bella prestazione della scorsa settimana contro la formazione di Castelfranco, ci aspettavamo una prova di forza contro i ragazzi di Vittorio Veneto. Come spesso accade, prima delle gambe è la testa che deve entrare in campo e giovedì non è andata proprio così !

Nonostante le chiare parole di coach Manolo nel pre-partita, la squadra scende sul parquet senza la giusta convinzione e concentrazione; risultato … ci troviamo a rincorrere fin dall’inizio della partita. Vittorio attua una difesa aggressiva e molto alta fatta di continui raddoppi che, è inutile negarlo, ci hanno messo in difficoltà.

Riusciamo a contenere il passivo a solo 4 lunghezze alla fine della prima frazione e ci auguriamo le cose possano cambiare nei successivi quarti. Invece accade proprio il contrario: Vittorio continua nel suo pressing e noi andiamo completamente nel pallone.

Quando a metà del secondo quarto il tabellone segna 29-18 non sappiamo più cosa pensare se non che peggio di così non poteva andare per cui bisognava tenere duro. Gli ultimi 5’ vedono le fiammate dei singoli, vuoi prima uno e poi l’altro, così che cuciamo il gap e si va all’intervallo lungo sul -2.

Chi era in tribuna mi ha confermato di avere avuto la sensazione di vedere una squadra svogliata … come dargli torto! La seconda metà vive sull’equilibrio ed è solo a quota 50 punti che mettiamo per la prima volta in naso avanti. La situazione falli per gli avversari incomincia a diventare pesante e per fortuna la nostra percentuale dalla lunetta è un po’ meglio delle ultime prestazioni.

Perfetto equilibrio alla fine dei 40’ ma la sensazione è che i nostri abbiano qualche ultima cartuccia da sparare. L’over-time è decisamente a nostro favore (parziale di 7-16) anche perché la formazione vittoriese è costretta a rinunciare, causa falli, a pedine importanti.

Bene quindi per i due punti conquistati ma prestazione da rivedere, e molto, sotto l’aspetto mentale. Mercoledì ci attende un importante incontro in quel di Montebelluna: forza ragazzi, vediamo di arrivarci ben carichi! Forza Vigor !

 

0
0
0
s2sdefault