Vigor/Eagles Conegliano: Antoniazzi 1, Scudeller 3, Li Ze 4, Tolin 9, Piccin 2, Bergamo 4, Possamai 4, Ravedoni 2, D’Agostin 12, Masselli, Bragagnolo 2, Tadiotto 1. All. Rossetto.

Pall. Ormelle: Glamocanin 21, Dalla Cia 2, Salvadori 3, Feltrin 8, Kruja 1, Sordon 6, Zanco 2, Zerbatto 4, Col 10, Cancian 4, Pompeo 2, Zorzetto 4. All. Lorenzon.

Arbitro:Torresan.

Note: Conegliano TL 15/25, T3pti 3 Tolin, uscito per falli Tolin. Ormelle TL 17/23, T3pti 5 (2 Col, 2 Glamocanin, 1 Feltrrin).

Sabato scorso il gruppo di Vasco era opposto all'Ormelle in quello che era considerato il primo vero test per questo campionato. E infatti senza tante premesse e attenuanti dall'inizio alla fine i nostri non sono riusciti ad impensierire gli ospiti che dalla palla a 2 fino all'ultimo secondo del quarto quarto hanno fatto vedere che il basket è un gioco di squadra, che l'attacco inizia dalla difesa e che vince chi corre di più e meglio. 

Giocatori sempre in movimento, pressing a tutto campo e per tutta la partita che ha fruttato numerose palle recuperate, aiuti tempestivi al compagno in difficoltà e tanta cattiveria agonistica son gli ingredienti che l'Ormelle ha mixato ottimamente per mandare in crisi le aquile che non son mai riusciti a entrare veramente in partita.

Risultato finale 44-66 e 22 punti che esprimono correttamente la differenza tra le due squadre almeno in questa partita. 

Importante ora è non abbattersi ma prendere tutto il meglio da questa sconfitta per migliorare le cose che meno hanno funzionato. Soprattutto capire che contro le squadre di un certo livello bisogna mettere tutto quello che si ha e anche di più. 

Quindi lavorare e lavorare per risollevarsi il prima possibile, magari già sabato prossimo contro l'Olimpiasile. 

Forza Eagles! Forza Ragazzi

0
0
0
s2sdefault