Il sorriso ed il ricordo di Laura sono ancora e saranno sempre vivi nei nostri occhi e nella nostra memoria.Non è molto il tempo passato dall’ultimo saluto, ma i suoi amici, quelli che con lei hanno condiviso e condividono l’immensa passione per la pallacanestro, hanno deciso di incontrarsi di nuovo stringendosi attorno a lei. Stavolta, su quel parquet che tante volte ha calcato.

Stavolta, per fare anche qualcosa di più.
Per aiutare la ricerca a far sì che i mali come quello che ha colpito Laura possano essere sconfitti.

Ai ragazzi della Vigor e a quelli del Basket Pieve ‘94 stavolta non interesserà il risultato finale, non interesserà battere l’avversario in campo.

L’obiettivo sarà battersi in favore dell’AIL, ricordando Laura, la sua positività, il suo amore per questo sport.

Questo sport che insegna a non arrendersi mai, esattamente come ha fatto Lei. Questo sport in cui dalle sconfitte ci si rialza sempre, più forti e coraggiosi, esattamente come farebbe Lei.

Sabato 5 gennaio, siamo tutti convocati al Pala Vigor!

Questa partita, che va oltre il campo da basket, giochiamola dunque tutti insieme!

Insieme a Laura, che dall’alto della sua tribuna speciale sorriderà e tiferà per tutti noi!