Cestistica Verona: Bovo 12, Tripputi, Lorini 1, Varone 7, Lugoboni 4, Ballati 20, Zanotti 4, Marconi 2, Mora 16, Capuzzo 1, Scannavini 3, Boccianti 7. All. Dalla Vecchia.

AMB Vigor Conegliano: Dal Bianco 6, Savarino 2, Katundi, Rinaldi Leo. 14, Caltagirone, Rinaldi Lor. 11, Modesti 10, Zoppas, Strufaldi 3, Baccichet 2, Zara 2, Piccin 3. All. Fuser.

Arbitro: De Vecchi.

Note: Verona TL 12/21, T3pti 1 Scannavini, tecnico alla panchina. Conegliano TL 4/11, T3pti 3 (2 Rinaldi Lor., 1 Strufaldi).

Sorride la Cestistica Verona, che vincendo in casa per 77 a 53 contro la Vigor Conegliano conquista la vetta della classifica riservata alle Final Four regionali. La trasferta di ieri a Verona, conclude un percorso che i ragazzi della Vigor hanno affrontato con molta caparbietà sportiva, ma non chiude il bagaglio di esperienza che i ragazzi si portano a casa, dopo questo soddisfacente campionato.


Sapevamo che quella con il Verona sarebbe stata una trasferta impegnativa, ma noi, con la solita grinta e tenacia, abbiamo reso il loro successo molto difficile. L’incontro inizia subito in salita e con tantissimi errori da parte della Vigor, i padroni di casa ne approfittano e si portano in vantaggio nel primo quarto 22 a 6 e nel secondo quarto 42 a 20.

Dopo la pausa lunga i vigorini, incoraggiati da coach Fuser, riprendono a giocare, e il terzo quarto si chiude 60 a 35; nell ’ultimo quarto la Vigor combattiva fino alla fine, recupera, cercando di limitare i danni e chiude l’incontro col punteggio di 77 a 53.

Bella partita, ma ancora più bella è stata la trasferta, a bordo di un pulmino, dove i ragazzi e parte dei genitori hanno rivissuto momenti e ricordi di gite scolastiche e sportive lontane, piene di gioia, di musica e canti a squarciagola.

Vorrei ricordare, inoltre, le molteplici mangiate in pizzeria o un panino veloce e il dolce della nonna o della mamma, in occasione delle trasferte, sempre accompagnati da un brindisi con prosecco indipendentemente dal risultato che i nostri ragazzi portavano a casa. I compleanni dei ragazzi, festeggiati in palestra, dopo gli allenamenti sono sempre stati motivo di intrattenimento anche per i genitori, con momenti di gioia sincera.

I ragazzi, oltre che far parte di una squadra, hanno creato un gruppo molto unito che ha dato molte soddisfazioni per tutto il campionato; un gruppo che insieme ai genitori, primi tifosi, ha condiviso gioie e dolori sempre con il sorriso; ragazzi che hanno una straordinaria intesa, si difendono e si proteggono tra di loro, sia nei confronti dell’allenatore, bravo, professionale e responsabile, sia dai genitori (per i compiti) coprendosi l’uno con l’altro.

Vorrei sottolineare la fiducia reciproca che si é creata nel gruppo genitori, che a turno, lavoro permettendo, si sono resi disponibili, per i figli propri e degli altri, con un’affabilità tale da permettere che le normali attività (allenamenti o partite) si svolgessero senza nessun problema. I ragazzi, avendo percepito il notevole feeling creatosi nel gruppo genitori, si sono sentiti sempre seguiti e protetti.

Un sentito ringraziamento va agli accompagnatori Fabrizio ed Alessandro, sempre presenti per organizzare e risolvere i problemi in itinere, a Carlo Cattarin che ha selezionato numerose foto ed articoli, curando le pagine web della società, a Matteo Guzzonato aiuto allenatore che, nonostante l’impegno degli esami di maturità, è stato sempre presente, sostenendo i ragazzi con tanti consigli oltre che di sport, su musica e ragazze.

Concludiamo l’articolo, comunicando che il prossimo anno si formeranno due squadre under 15, questo in seguito alla fusione degli under 14 silver con under 14 gold; e augurandoci che questa bella esperienza di gioco e di amicizia possa continuare e maturare all’interno della Vigor.

Spero, che nel commentare le partite con i miei articoli, abbia trasmesso le emozioni   dell’incontro, anche a chi non era presente sugli spalti.

Grazie a tutti forza VIGOR!!!!!

0
0
0
s2sdefault