AMB Vigor Conegliano: Dal Bianco 2, Savarino, Katundi, Caltagirone, Modesti 11, Strufaldi, Baccichet 5, Zara 11, Piccin, Rinaldi Leo. 20, Rinaldi Lor. 19, Zoppas 2. All. Fuser.

Play Basket Carrè: Dal Zotto 12, Capasso 9, Maculan 5, Covolo 2, Boulahjar 4, De Pretto 13, Maculan D. 2, Movilla 2, Bertollo 8, Favaro 3, Verona 3, Gasparini 2. All. Crosato.

Arbitri: Picciol e Valent.

Note: Conegliano TL 16/38, T3pti 2 Rinaldi Lor. uscito per cinque falli Zappas, fallo tecnico alla panchina. Carrè TL 13/27, T3pti 2 (1 Maculan, 1 Dal Zotto), antisportivo a Maculan, usciti per cinque falli Dal Zotto, De Pretto e Verona, fallo tecnico alla panchina.

Oggi 6 maggio è iniziata per la nostra Under 14 Silver la fase regionale; partita che ci ha visto opposti alla formazione del Play Baket Carrè (VI). Una partita intensa giocata per quasi tutti i 4 quarti punto su punto.


Nel primo quarto partiamo bene mantenendo la testa della gara ma poi qualche errore di troppo in attacco ci porta a chiudere i primi 10 minuti sotto per 9 a 20. Nei secondi 10 minuti però i nostri vigorini iniziano a pressare e a difendere con più tenacia e attenzione mettendo in difficoltà gli avversari chiudendo all’intervallo lungo sul 32 a 36.

La tensione è alta e si sente sia in campo che sulle tribune. Le due squadre si alternano al comando ma nessuna delle due riesce a piazzare l’allungo decisivo. I nostri non mollano e con qualche azione in velocità riescono a ribaltare azioni difensive in azioni offensive dove con tre passaggi la palla viaggia da un canestro all’altro permettendoci di chiudere il terzo quarto sopra di 5 punti sul 54 a 49.

Nell’ultimo quarto i nostri ragazzi sembrano fisicamente più freschi e nonostante qualche errore di troppo in attacco riusciamo ad allungare ulteriormente fino a +10. Da lì in poi riusciamo a controllare e nonostante i nostri avversari le tentino tutte per rientrare in partita il punteggio finale recita 70 a 65 per i nostri colori. Come dice il titolo i nostri ragazzi non finiscono di regalarci emozioni…grazie di cuore a tutti voi.

Permettetemi una considerazione: noi genitori Vigor ci siamo sempre prodigati per tifare i nostri colori e i nostri ragazzi senza mai mancare di rispetto ai nostri avversari, fossero loro giocatori, allenatori o genitori. Oggi purtroppo non è stato lo stesso per i nostri avversari; un gruppetto di loro (non tutti per fortuna) muniti di trombette e tamburi ha pensato solamente a tifare contro i nostri ragazzi, disturbando ogni nostra azione e ogni tiro libero,  piuttosto che tifare i loro giocatori; e questo ha creato solamente tensione. Considerando che in campo c’erano giocatori di 13 anni, io mi chiedo: che insegnamento possono avere da queste persone? Ognuno di voi tragga pure la propria conclusione in totale libertà…

Appuntamento a sabato prossimo 12 maggio alle ore 18.00 quando andremmo a fare visita alla formazione di Riva del Garda e sempre FORZA VIGOR

0
0
0
s2sdefault