Willfit US: Marchesin, Celebrin 7, Franchini, Neso 2, Unguanotto, De Benetti, Sala 2, Dazzan 2, Campion 8, De Bortoli 6, Da Ros 6, Pasqualini 9. All. Della Ventura.

Vigor Conegliano: Dal Bianco 14, Savarino, Katundi, Caltagirone, Modesti 13, Strufaldi, Baccichet 5, Piccin, Rinaldi Leo. 8, Rinaldi Lor. 17, Zoppas 6. All. Fuser.

Arbitri: Torresan e Rizzo.

Note: Wellfit TL 2/9. Conegliano TL 3/15, T3pti 2 (Rinaldi Lor. e Modesti.  

 

 

Castelfranco 1952: De Faveri, Dal Mina 2, Danieli, Simeoni 15, Sgorlon 17, Zanetti 14, Marchi 17, Battistel, Barrero 8, Beghetto 2, Reginato 2, Guerriero 2. All. Ussaggi.

AMB Vigor Conegliano: Dal Bianco 2, Savarino 2, Katundi, Caltagirone, Modesti 13, Strufaldi, Baccichet, Zara 7, Piccin, Rinaldi Leo. 6, Rinaldi Lor. 5, Zoppas 6. All. Fuser.

Arbitri: Favaro e Nogarè.

Note: Castelfranco TL 6/12, T3pti 3 (2 Zanetti, 1 Simeoni). Conegliano TL 2/10T3pti 1 Zara.

 

Nel weekend del 21 e 22 aprile si è svolta presso il Pala Vigor la Final Four provinciale del campionato Under 14 silver, finali che hanno chiuso la seconda fase stagionale. Tra le squadre a contendersi lo scettro di campione provinciale della categoria c’erano il Castelfranco (prima classificata), L’Olimpia Sile (seconda classificata), la nostra Under 14 (terza classificata) ed il Wellfit Maserada (quarta classificata).

Ma vediamo un pò più nel dettaglio come sono andate le cose per i nostri colori:

sabato 21 ci siamo scontrati con la forte formazione del Castelfranco, una squadra fisicamente molto più strutturata della nostra, che ci ha messo in seria difficoltà. Noi purtroppo abbiamo disputato forse la peggior partita della stagione mentre i nostri avversari infierivano andando a canestro con disarmante facilità (probabilmente sarebbero riusciti a far canestro anche con una palla da pilates). Il risultato finale dice 79 a 41 per Castelfranco. Anche se non saremmo mai riusciti a vincere si poteva e si doveva fare meglio; pazienza.

Domenica mattina abbiamo disputato la finalina per il 3°/4° posto contro Wellfit che ha perso il giorno prima di soli 3 punti contro Olimpia Sile. L’inizio è sulla falsa riga del giorno precedente e andiamo subito sotto di 6 punti per poi raggiungere il maggior distacco di 10/12 punti verso la metà del primo quarto.  Finire così sarebbe stato un vero peccato; ma i nostri ragazzi sono tipi tosti e ad un certo punto hanno ripreso a giocare come sanno e già a metà partita si sono riportati in parità sul 25 a 25. Negli ultimi 2 quarti  abbiamo ulteriormente accelerato chiudendo la partita sul 63 a 42 classificandoci ottimamente al terzo posto.  

Ora la stagione non è ancora finita in quanto ci aspettano altre partite che ci vedranno affrontare le prime classificate delle altre provincia del Veneto. Permettetemi però di esprimere un piccolo pensiero:

il gruppo dell’Under 14 silver non ha nessun fenomeno ma è un gruppo di veri amici (e forse questo è il loro vero successo) dove tutti giocano e lottano per la squadra, dove tutti in questi due anni si sono allenati con impegno e abnegazione.

Un grazie al loro coach, Alberto Fuser, che ha saputo far crescere tecnicamente tutti i ragazzi raggiungendo un risultato che ad inizio stagione sembrava imposssibile visto lo spostamento di Giacomo  nell’Under 14 gold e la defezione di Alvise Piccin che è rimasto praticamente assente per tutta la stagione causa un problema ad un ginocchio; un grazie sincero a Matteo Guzzonato, per tutti noi semplicemente Guzzo, per il suo altrettanto importante supporto, per il suo essere uno di loro che lo ha reso veramente amato da tutto il gruppo.

Grazie soprattutto a voi ragazzi per le emozioni che ci avete regalato: grazie a Federico, Elio, Andrea, Leonardo, Riccardo, Lorenzo, Francesco, Edoardo, Elia, Filippo, Gianluca e Alvise. Non so cosa succederà in futuro ma un gruppo così affiatato e coeso sarà difficile ritrovarlo. Grazie di cuore anche a tutti i genitori per la loro disponibilità ed il sostegno alla squadra che non è mai mancato. In ultima un grazie anche ai nostri amici dell’Under 13 che in più di una occasione ci hanno aiutato viste le assenza che per vari motivi si sono alternate durante l’anno facendo sempre un ottima figura quando sono stati chiamati in causa.

Ora però non rilassiamoci troppo perché c’è una missione da completare e cioè terminare nel miglior modo possibile questa stagione.

Sempre forza Vigor

0
0
0
s2sdefault