AMB Vigor Conegliano: Dal Bianco 11, Savarino 2, Katundi, Rinaldi Leo. 5,Caltagirone, Rinaldi Lor. 22, Modesti 1, Strufaldi, Bacichet2, Zara 12, Zoppas 10. All. Fuser.

Basket Pieve ’94: Gregoletto, Pederiva 8, Dalla Val, De Noni 6, Zuan10, Casagrande 10, Girardi2, Piovesana 10, Chavarro7, Daniele, Campigotto, Chiaradia8. All. Maltarello.

Arbitri:Busetti e Nicosia.

Note: Conegliano TL 8/20, T3pti 1 Rinaldi Lor., uscito per cinque falli Modesti, antisportivo a Dal Bianco. Pieve TL 6/22, T3pti 1 Zuan, uscito per cinque falli Pederiva, antisportivo a Chiaradia.

La Vigor vince il grande atteso incontro contro il Pieve ‘94 per 65 a 61, ma purtroppo non conquista la prima posizione per aver il peggiorquoziente canestri, calcolato dividendo il totale dei punti segnati per il totale dei punti subiti.

Come volevasi dimostrare” questa è la frase che conferma un teorema matematico. Ma non fa niente, l’obiettivo è stato raggiunto! Vincere contro il Pieve è un ottimo traguardo.

La Vigor si è imposta con una prova di forza sopra ogni attesa, ma non sono mancati i soliti errori banali come le tante palle perse nelle rimesse e nei passaggi, e soprattutto i pochi rimbalzi presi.

La partita è stata giocata con molta intensità, come era logico aspettarsi, le due squadre non hanno lesinato il loro gioco fatto di difesa asfissiante e veloci contropiedi.

Conegliano parte, come sempre, subito senza paura ma non riesce a prendere lasupremazia. Il primo parziale è a favore del Pieve per 15 a 12.

Nel secondo quarto la Vigor attacca subito il ferro, il Pieve fatica non poco a contrastare i padroni di casa, ma con una buona dose di fisicità si difende e tiene il comando del gioco se pur di un solo canestro (32 a34 ).

Nel terzo periodo il divario rimane immutato fino a due minuti dalla fine, quando i vigorini approfittano di un calo fisico degli avversari per sferrare l’attacco, che permette loro di passare in vantaggio chiudendo il terzo quarto 48 a 46. Nell’ultima frazione la Vigor allunga fino a + 10 punti aiutati anche dall’incitamento continuo dei numerosi tifosi-genitori presenti sugli spalti.

Con maggiore lucidità avremmo potuto chiudere la partita con uno scarto maggiore, invece non è stato così. Negli ultimi minuti di gioco non siamo riusciti a gestire il consistente divario lasciando ai pievigini lo spazio di segnare quei due/tre canestri che gli sono valsi il primato in classifica.

Comunque sia dobbiamo solo applaudire i ragazzi di coach Fuser/Guzzonato che ci hanno regalato un bellissimo finale di campionato condotto sempre al vertice, la loro crescita tecnica è evidente e questo fa ben sperare nel proseguo della stagione.

Dopo una breve pausa, partirà la seconda parte del campionato a cui parteciperanno 12 squadre con scontri diretti, che porteranno alle final four. In bocca a lupo ragazzi e forza VIGOR!!!!!!!

 

0
0
0
s2sdefault