AMB Vigor Conegliano: Quinto 7, Gucci 6, Bergamo 2, Luminari 5, Benincà 16, Ballaben 20, Ravedoni 7, Scudeller L. 38, Scudeller E. 4, Possamai 6, Segato 4, Campolo. All. Carli.

Basket Vallata: Piaia 2, Casagrande E. 4, Collot 2, Casagrande D. 2, Recchia, Patrignani 2, Possamai 2, Casagrande E., Donosie 2, Zanette, Pin. All. Hosp.

Arbitri: Zussa e Valent.

Note: Conegliano TL 6/13; T3pti. 3 (2 Scudeller L., 1 Benincà 1); uscito per cinque falli Segato. Vallata TL 4/12.

 

RONCADE BASKET - AMB VIGOR CONEGLIANO 84-78 (20-22; 45-37; 63-53)

 

Roncade Basket: Bona, Angeli, Bolarin, Mariuzzo 2, Sartorato 7, Mazzon 6, Renosto 29, Tonon, Turrin, Pavan 13, Kusi 27. All. Santin.

AMB Vigor Conegliano: Quinto 2, Bergamo 13, Luminari, Benincà 20, Botteon 5, Ballaben 14, Ravedoni 2, Scudeller L. 20, Scudeller E., Segato 2. All. Carli.

Arbitri: Bisetto e Bettiol.

Note: Roncade tiri liberi 27/37; T3pti. 3 (2 Renosto, 1 Kusi ); uscito per 5 falli Kuti. Conegliano tiri liberi 10/24; T3pti. 4 (3 Bergamo, 1 Scudeller L.); antisportivo a Bergamo; uscito per cinque falli Benincà, Botteon e Ballaben.

 

Due turni di campionato dagli esiti opposti. Nella trasferta di Roncade arriva il secondo referto giallo per i ragazzi di coach Carli, che non riescono a reagire sufficientemente alla formazione forse più in forma del campionato in questo momento.


Dopo il minimo vantaggio accumulato nel primo periodo, i nostri under sono costretti, per tutto il resto dell’incontro, ad inseguire i padroni di casa, mostrando subito però meno brillantezza e reattività delle altre volte.

La vittoria va meritatamente ai ragazzi di coach Santin, anche se alla fine gli innumerevoli errori dalla lunetta lasciano più di qualche rammarico. Unica consolazione l’aver mantenuto a proprio favore la differenza punti nello scontro diretto con una diretta concorrente ai posti per le Final Four.

Tutt’altra storia l’incontro di sabato scorso in casa con Vallata; una partita senza storia, che ha permesso ai nostri ragazzi di riacquistare fiducia e scrollarsi di dosso la delusione della sconfitta di sette giorni prima a Roncade.

Ora se si vuole provare a puntare al primo posto, non si possono fare altri passi falsi. Saranno decisive le prossime due partite: la trasferta in casa di Montebelluna, che all’andata espugno il PalaVigor e la gara di sette giorno dopo in casa con l’attuale capolista Castelfranco, superata in trasferta nel match d’andata. Non mollate proprio ora ragazzi. Alla prossima e …

Forza Vigor!

0
0
0
s2sdefault