AMB Vigor Conegliano: Baldassar 11, Dal Bo, Piccin 6, Dal Pos 2, Tolin 6, D'Agostin, Antoniazzi 4, Bragagnolo, Gajo, Tadiotto 2, Spessotto. All. Rossetto.

N.Basket San Doná: Brollo 2, Tangherlini, Sgorlon 7, Peretti 6, Grandin G. 7, Grandin A. 23, Tecchiati 3, Ferrari 6, Scatola 9, Toniolo 15. All. Bergamo.

Arbitri: De Martin e Dalle Vedove.

Note: Conegliano TL 7/16, T3pti 2 Tolin. San Donà TL11/26, T3pti 2 (Grandin G.,Toniolo).

Sì  3 come i quarti in cui siamo stati disorientati in campo, e forse non è un caso che l'avversario sia la capolista solitaria dallo start del girone di andata. Si 3 come i quarti in cui San Donà ha dominato ed esibito un superiore tasso tecnico, prestanza fisica, aggressività, velocità e precisione al tiro.


Nel primo quarto i veneziani mettono subito le cose in chiaro e nei primi sette minuti i nostri riescono a mettere a segno 2 punti. Ma nel secondo quarto succede qualcosa, la reazione orgogliosa dei nostri ragazzi riesce a mettere in difficoltà gli avversari e due tiri da tre di Amedeo riaprono la partita portando la differenza sul tabellone a 5 punti di svantaggio: 20 a 25 per San Donà.

La pausa lunga evidentemente disturba la carica agonistica e la reazione Vigorina dal momento che subiamo un parziale di 18/0. I tagli Veneziani sembrano pilotati da una play station, affettano una difesa che non riesce ad intercettare gli assist di precisione chirurgica portati sempre a buon fine dai realizzatori avversari.

Il secondo tempo scorre così con i fan Vigorini che attendono la sirena finale aspettando tempi migliori. Dicevamo qualche settimana fa che è questione di mentalità? Sembra quasi che una volta che gli avversari riescono a guadagnare una differenza punti difficilmente recuperabile i Nostri perdano completamente quella carica agonistica e convinzione che potrebbe permettere loro di rimanere in partita.

Continuare a crederci aiuterebbe sicuramente ad andare a canestro con quell'atteggiamento e determinazione necessari a finalizzare positivamente il gioco.

La prossima partita ci vedrà affrontare l'Ormelle altra squadra organizzata che viaggia nella zona alta della classifica, forza allora, rendiamoci conto che lavorando sodo e seguendo il Coach possiamo batterci alla pari con chiunque.

 

0
0
0
s2sdefault