AMB Vigor Conegliano: Benincà 7, Balsarin 3, Da Rios 2, Volpe, Casagrande 8, Varese 3, Cao, Barazza, Poles 2, Antonioli, Tomasi 6, Tolla 9. All. Rossetto.


Pall. Valdobbiadene
: Vialetto 2, De Bortoli 9, Vendramin 2, Daniel 1, Favretto 8, Altin 4, Trinca 19, Istrefi 2, Banchieri 23, Palermo. All. Palermo.


Arbitro: Nicosia.


Note: Conegliano TL 8/16, T3 pti 4/13 (2 Benincà, 2 Tolla); antisportivo a Benincà. Valdobbiadene TL 8/13.

 

A distanza di due settimane dalla vittoria contro la formazione di Vedelago, i nostri ragazzi vengono chiamati ad un difficile impegno contro la “fisica” squadra di Valdobbiadene: difficile, se non impossibile, pensare di portare a casa il referto rosa ma assolutamente doveroso pretendere il massimo impegno.


Privi di Richy per un piccolo infortunio, i ragazzi scendono sul parquet con la giusta grinta tant’è che nel primo quarto riusciamo a contenere gli avversari e ad arginare la loro fisicità anche sotto canestro. La prima frazione si chiude sul 7-10 e si spera che lo stesso atteggiamento continui anche per gli atri 30 minuti.

Come già altre volte è capitato, i ragazzi si prendono una pausa di riflessione e nel secondo quarto si va a rovinare completamente quanto fatto di buono; non appena gli avversari alzano il baricentro della squadra e ci aggrediscono, la paura ci blocca, si spegne il sorriso e non ci si diverte più. Il parziale di 8-26 che i ragazzi di Valdobbiadene ci infliggono è di quelli che non lasciano adito a molte discussioni o interpretazioni.

Compromesso definitivamente il risultato finale, si chiede ai ragazzi di ricominciare a giocare come nella prima frazione e questa volta non ci deludono: ritorna la grinta e la voglia di fare il massimo ed anche sotto canestro proviamo a dire la nostra.

La bomba di Ale sul count-down della terza frazione è da sprone a continuare a giocare ed a impegnarsi tanto che negli ultimi dieci minuti riusciamo a piazzare altri tre tiri dall’arco dei 6.75 e, come spesso accade, sull’onda dell’entusiasmo si continua a macinare gioco gratificando per lo sforzo anche coach Vasco che negli spogliatoi ha parole di elogio per l’atteggiamento dimostrato dalla squadra nella seconda metà.

A fine partita, guardando i parziali, si nota come la squadra sia comunque riuscita a contenere il passivo a soli 9 punti negli ultimi 20 minuti e per questo è grande il rammarico per il non gioco del secondo quarto. Sabato pomeriggio si va a Mansuè per l’anticipo della 6^ di ritorno: vediamo di concretizzare quanto è stato fatto di buono in queste ultime due partite. Forza ragazzi !!

0
0
0
s2sdefault