Basket Pieve ’94: Battagion, Ghetti 7, Bottega, Sech 27, Tomaselli 2, Cuicchi 5, Collodel 2, Fregolent 8, Brun, Anjeh 4, Morzenti 2, Lorenzon 4. All. Carpi.

AMB Vigor Conegliano: Baldassar 12, Dal Bo, Piccin 4, Dal Pos 13, Tolin 12, D’Agostin 10, Antoniazzi 2, Gajo, Spessotto 2, Vanzella. All. Gerlin.

Arbitri: De Martin e Valent.

Note: Pieve TL 7/18, uscito per cinque falli Sech. Conegliano TL 3/6, T3pti 2 Dal Pos.

Lunedì sera gli U16 di coach Michele hanno giocato nel nuovo palazzetto di Pieve di Soligo la prima partita del girone di ritorno. 


Squadra ridotta nel numero a causa dell'influenza ma soprattutto limitata in convinzione e intensità. Infatti sulla partita non c'è molto da dire, il Pieve, o meglio Adaman, ha sempre controllato il match senza particolare affanno dato la scarsa propensione dei nostri a far "male" all'avversario.

Oltre alle solite pecche tecniche che si ripetono da inizio campionato, quello che a questo punto della stagione preoccupa di più è la mancanza di fiducia in sè stessi e forse, anche di quella passione che li dovrebbe far scendere in campo con la voglia di giocare, lottare per la squadra e per la vittoria e quindi divertirsi.

Mancanza appunto del "pathos" cioè della capacità di emozionare e coinvolgere. Probabilmente questo è molto più difficile dell'insegnare la tecnica dei tiri liberi o uno schema ma sicuramente coach Michele non alzerà facilmente bandiera bianca, anzi.

E quindi stiamo tutti vicini (ma non troppo) ai nostri ragazzi e speriamo che già da sabato contro il Godega si possano vedere dei segnali positivi.

Forza ragazzi! Forza Vigor!

0
0
0
s2sdefault