Basket Mogliano: Aramini 10, Vitale 4, Bonivento 14, Artuso, Giugliano 3, Tronchin, Bello 8, Longo 3, Medici 2, Zanus 6. All. Pasqualato.

AMB Vigor Conegliano: Favalessa 14, Bosco 6, Trevisan, Tramontin 9, Pilla 3, Piovesana 10, Benincá 6, Candiani 4, Ramos 6, Antiga 5, Modolo 6, D'Arsié 2. All. Fuser, Francescon.

Arbitri: Pietrobon e Battistel.

Note: Mogliano TL 8/14, T3pti 7 (3 Bonivento, 2 Bello, 2 Aramini). Conegliano TL 7/11, T3pti 5 (2 Piovesana, 1 Favalessa, 1 Bosco, 1 Tramontin).

Seconda giornata di ritorno per i nostri ragazzi dell’Under 18 Gold che hanno affrontato Mogliano squadra che all’andata abbiamo superato facilmente e che l’altra sera non ci ha creato problemi nel portare a casa la vittoria consolidando cosi la nostra striscia vincente.


I problemi tuttavia ce li siamo creati noi perché, se è vero che i primi due quarti sono stati un monologo biancorosso, nel terzo e quarto quarto abbiamo letteralmente rallentato tirando come si sol dire i “remi in barca” facendo arrabbiare e non poco coach Fuser.

L’aver perso entrambi gli ultimi due quarti, testimoniano il nostro atteggiamento passivo e superficiale, frutto di una squadra che crede di poter vincere come e quando vuole. Se è vero che in questa fase del campionato siamo nettamente la squadra da battere, ciò non sarà così nella seconda fase, dove troveremo squadre tecnicamente e fisicamente strutturate che ci creeranno maggiori difficoltà e dove non sarà semplice portare a casa la vittoria.

A Mogliano i nostri ragazzi, seppur inconsciamente, hanno mollato nel corso della partita ma non è così che si cresce, l’attitudine al sacrificio, l’aiuto al compagno, il gioco di squadra, non si costruisce in un amen ma è il frutto di un atteggiamento mentale che dev’essere costruito con il sacrificio quotidiano e confermato nei 40 minuti della partita che oggi, risulta facile, ma domani non lo sarà più, e se è vero che vogliamo arrivare fino in fondo si deve cambiare approccio alla gara mantenendo la concentrazione per tutti i 40 minuti indipendentemente dall’avversario che si ha di fronte.

Appuntamento mercoledì prossimo 24 gennaio dove verrà a farci visita Paese, seconda in classifica.

0
0
0
s2sdefault