Montebelluna Basket: Scianna 6, Gallina 5, Gobbato 4, Dalla Torre 7, Giunchi 5, Bonan, Rasera 2, Scotton 8, Precoma 3, Tesser 7, Grando 9, Bonesso 5. All. Decet.

AMB Vigor Conegliano: Benincà 3, Balsarin 4, Volpe, Casagrande 6, Varese 5, Zanzotto 6, Cao, Poles 8, Antonioli, Tomasi, Tolla 8. All. Rossetto.

Arbitro: Marconato.

Note: Montebelluna TL 6/14, T3pti 2 (1 Tesser, 1 Gallina); uscito per cinque falli Grando. Conegliano TL 16/36, T3pti 2/10 (Tolla).

Speravamo che l’anno nuovo ci portasse un bel referto rosa o almeno che qualcosa si muovesse tra i ranghi di questa squadra ed invece entrambe le aspettative sono andate deluse: ci siamo portati a casa l’ennesimo foglio giallo e quella “reazione” tanto attesa non si è vista.


Eravamo abituati ad un terzo quarto da incubo tanto che il rientro negli spogliatoi era ormai visto come una maledizione e per questo coach Vasco aveva già deciso che l’intervallo lungo lo avremmo trascorso in campo tra un momento di riposo e qualche tiro.

Ancora una volta i ragazzi ci hanno spiazzato: dopo un primo tempo giocato davvero alla pari e che ci ha visto per larga parte in vantaggio, decidono che nel 2018 è il secondo quarto quello in cui il cervello va in black-out e si fanno 10 minuti di riposo! Nell’arco di una frazione sono in grado di prendersi un parziale di 18-2 che ha dell’incredibile tanto che, al suono della sirena, uno stupito Sig. Marconato (arbitro della partita) mi si avvicina e mi chiede se il risultato sul tabellone sia corretto!

In due quarti abbiamo visto praticamente due squadre diverse: una che si divertiva a giocare a basket facendo girare la palla e la testa ed un’altra che sembrava aver sbagliato gioco e faceva le belle statuine!! La partita, sul -17, era compromessa anche se non decisa; la terza e quarta frazione sono di fatto state giocate alla pari anche se non abbiamo mai dato l’impressione di poter rientrare: chiudiamo quindi sul -21 sul punteggio di 61-40.

Sabato incomincia il girone di ritorno e vogliamo che la musica sia davvero diversa: dobbiamo credere un po’ di più in noi stessi e nelle nostre possibilità così da dimostrare a tutti che non meritiamo il posto che attualmente occupiamo in classifica. Forza ragazzi: diamo una svolta a questa stagione!

0
0
0
s2sdefault