AMB Vigor Conegliano: Borgato 8, Baldassar 12, Piccin, Dal Pos 8, Tolin 5, D'Agostin 11, Antoniazzi 14, Bragagnolo 1, Gajo, Tadiotto 10, Spessotto, Dal Bo. All. Gerlin.

Pall. Eraclea: Bettio 8, Duia, Teso 15, Biondo 29, Boso, Gerreto 14, Gobbo, Faraon 2, Cottali, Pasquale, Ballarin, Paunescu 2. All. Favero.

Arbitro: Merlo.

Note: Conegliano TL 9/25, tecnico a D’Agostin. Eraclea TL 11/23, T3pti 2 (Teso e Biondo), uscito per cinque falli Faraon.

...chi non lotta ha già perso (cit. Che Guevara), e i nostri ragazzi sabato sera hanno lottato alla grande contro gli avversari dell'Eraclea. Ma oltre ad aver lottato hanno fatto vedere, e forse è stata la prima volta, di voler recuperare a tutti i costi un divario che era arrivato anche a 20 punti.


Purtroppo un secondo quarto "sfortunato" per i tanti errori al tiro e "distratto" per i tanti contropiedi concessi ha segnato la partita. Infatti dopo un buon rimo quarto terminato 19 a 19 con i canestri di Borgato, Dal Pos e capitan D'Agostin nel secondo i nostri hanno abbassato la guardia in difesa e in attacco non hanno più segnato se non 6 punti (2 ancora del capitano e 4 di Tadiotto) ma con 3 su 24 al tiro e  0 su 8 ai liberi che segnalano bisogna lavorare con maggior impegno.

L'Eraclea senza fare grandi cose se non tirare con una precisione invidiabile, piazza un parziale di 24 a 6 e il secondo quarto termina sul 25 a 43.

Molte le similitudini con la partita di domenica scorsa contro l'Ormelle e l'attesa era di vedere come sarebbero rientrati dagli spogliatoi. Questa volta coach Michele deve esser riuscito a toccare le corde giuste e così dal terzo quarto si è vista un'altra squadra e un'altra partita. La frazione vinta 17 a 13 con canestri di Baldassar, Tolin, Tadiotto e ancora D'Agostin, ha fatto scattare la voglia di voler recuperare i 14 punti (42-56) e così nell’ultimo quarto i 5 in campo hanno lottato per 10 lunghi minuti e azione su azione hanno ridotto la distanza.

Peccato per un tecnico fischiato al capitano per proteste che ha dato fiato e punti all'Eraclea altrimenti Baldassar, Borgato, D'Agostin, Tadiotto e Antoniazzi stavano per riuscire nell'impresa spinti anche da un tifo scatenato. Cosa dire degli ultimi 6 secondi a -2; rimessa di Lollo verso Pedro che non è riuscito a controllarla, Amedeo dentro al posto del capitano per tentare la bomba (anche sabato dall'arco la percentuale è stata 0/11) che fa subito fallo e manda ai liberi l'avversario la cui mano trema e sbaglia entrambi i tiri, Baldassar conquista il rimbalzo e subisce fallo a 1" dalla fine. Due tiri liberi che Marco ha tirato insieme a tutti i presenti. Sbaglia il primo e mette il secondo. Finisce 69 a 70.

Peccato ma però contenti di aver visto una reazione nei ragazzi che devono ripartire da questa. Ora hanno due settimane per allenarsi intensamente, prossimo impegno venerdì 8 Dicembre contro il Salgareda.


Forza Ragazzi! Forza Vigor!

 

0
0
0
s2sdefault