AMB Vigor Conegliano: Quinto 2, Bergamo, Talamini M., Luminari, Benincà 14, Botteon, Ballaben 6, Ravedoni, Scudeller 7, Scudeller E., Segato 10, Campolo. All. Carli.

Montebelluna Basket: Cadorin 3, Semenzin 2, Storgato, Tocchetto 10, Cannavò, Piva 5, Martin 14, Caverzan, Varo, Innocente 11, Durante, Morello 8. All. Olivotto.

Arbitro: Berton.

Note: Parziali Conegliano TL 3/12; uscito per cinque falli Ballaben. Montebelluna TL 10/17; T3pti 1 Martin.

E’ bastato un quarto, il primo, ai ragazzi del Montebelluna per indirizzare la partita dalla loro parte ed a quel punto la formazione di coach Carli è quasi sparita dal campo. In 10 minuti si è sciolto tutto ciò che di buono era stato messo in mostra nelle tre prime uscite di campionato.


Onore alla formazione di coach Olivotto, ma una grossa mano gli è stata data dai nostri ragazzi, incapaci per tutto il primo periodo di proporre il loro gioco e di difendere come avevano fin’ora fatto; nei restanti 3 quarti poi, si sono adattati alla manovra ospite reagendo in pochi e sporadici momenti: troppo poco.

Nelle mie righe c’è si amarezza, l’amarezza del momento e non tanto per la sconfitta, ma solo per il modo con cui è maturata; senza reagire. Poi è chiaro che non è un dramma e i ragazzi non sono diventati improvvisamente dei polli.

Ci sarà invece motivo in più per tornare da lunedì in palestra consapevoli che sanno e possono fare di meglio, molto meglio. Anzi è proprio da queste partite che si devono trarre i maggiori spunti ed insegnamenti, per migliorare e fare sicuramente meglio le prossime volte.

Nel prossimo turno, impegno in trasferta a Castelfranco Veneto contro il Castelfranco 1952, domenica 19 novembre alle ore 17,00, una partita da affrontare con un approccio completamente diverso da oggi. Alla prossima, forza ragazzi e … Forza Vigor!

0
0
0
s2sdefault