AMB Vigor Conegliano: Canè, Mattiello 21, Pilat, Boscaratto 4, Lavina, Dal Mas 2, Zaia 8, Novara, Masin 3, Li Ze 2, Galloli 2, Ramos 29. All. Boscarato/Pontini.

AP Vittorio V.to: Rosa, Sperandio 3, Meneghin, Tessari 12, Dal Bo 12, Lopreiato, De Martin 3, Fossaluzza 2, Pin 20, Perin, Sonko 2, Sanson 13. All. Banjac.

Arbitri: Merlo e Casagrande.

Note: Conegliano TL 15/26, T3pti 3 Ramos, uscito per cinque falli Marin. Vittorio Veneto TL 21/34, T3pti 4 (2 Perin, 1 Sperando, 1 Tessari), uscito per cinque falli Sanson.

Finalmente i nostri ragazzi hanno rotto il ghiaccio ed hanno vinto il tiratissimo derby con il Vittorio Veneto. Venivamo da due sconfitte consecutive, perse più per demerito nostro che per merito altrui e questa partita si caricava di tanti significati: verifica del morale, grado di maturazione, voglia di riscatto...

Ebbene il responso lo ha dato il campo con una vittoria voluta, cercata ed ottenuta e Coach Boscarato e la sua truppa possono davvero gioire.

Presentiamo il match: il Vittorio era reduce da una sconfitta per soli due punti con il Mogliano, ma nella sua carta di identità c'è scritto Campione provinciale. Dunque una squadra da affrontare con rispetto ed attenzione. Inoltre tra le sue fila gioca un figlio d'arte nientemale: un certo Asmare Tessari, il nostro Asmare !! E non averlo nel nostro roster è davvero un peccato, per il talento e l'allegria che lo contraddistinguono. 

La partita è stata altalenante sia per i punteggi parziali che per le emozioni che ci ha riservato. Nel primo quarto partiamo bene ma veniamo raggiunti e superati per 19 a 20; nel secondo quarto ribaltiamo tutto vincendolo 21 a 18 e portandoci avanti di due punti: 40 a 38.

Nell'intervallo eravamo tutti concordi nel dire che ogni partita di questa categoria sarebbe stata così: incerta e tirata fino alla fine. Il terzo periodo lo confermava: avanti il Vittorio di due punti: 53 a 55. E nell'ultimo quarto, tra capovolgimenti di fronte e di punteggio, finalmente la Vigor trova la forza e la capacità di chiudere la partita per 71 a 67.

E' un risultato che smuove la classifica e fa morale, tanto morale. Una iniezione di fiducia che ci voleva per proseguire il tosto campionato. Ancora un super Green ci ha dato una grossa mano nei momenti cruciali del match, ma va elogiato il collettivo per non aver mollato mai. Bravi, molto bravi gli arbitri, ragazzi anche loro in gioco tra ragazzi scatenati nel derby. Replica? Il 5 novembre contro il Valbelluna. 

0
0
0
s2sdefault