AMB Vigor Conegliano: Gobbo 2, But, Breda 23, Ceneda 21, Primicerio 2, Tittoto, Soncin, Dimitrijevic 4, Michelet, Albanese 7, Scudeller 3, Casagrande. All. Francescon.

Rucker Sanve: Krcmar 2, Zamattio 12, Gabin 4, Baldassin, Cacciacarro 14, Dal Bo 4, Godinic, Benedos 6, Basset, Gaschi 10, Biasotto 4, Pompeo 2. All. Maschio.

Arbitri: Dotto e Grava.

Note: Conegliano TL 3/17, 1 T3pti 1 Albanese. San Vendemiano TL 4/7, T3pti 4 (2 Zamatio, 2 Cacciacarro).

È arrivata nel derby con San Vendemiano la prima vittoria dei nostri Under 14 Gold. La squadra di coach Francescon ha condotto per quasi tutta la partita eccezion fatta per il terzo quarto nel quale i Vigorini hanno staccato la spina sia in attacco che in difesa.


Ma andiamo con ordine: inizio promettente dei nostri ragazzi che già nei primi minuti prendono subito qualche punto di vantaggio sugli avversari e, grazie anche alle buone percentuali al tiro, concludono il quarto a +8 sul 21-13.

La musica rimane piacevole anche nel secondo quarto nonostante i nostri commettano qualche errore di distrazione di troppo, cosa che si ripeterà con prepotenza poi nel terzo quarto, ma a parte ciò il divario rimane invariato a + 8 anche nel secondo quarto con il tabellone che segna il 35-27.

Dopo l’intervallo lungo i nostri ragazzi sono vittima di un inspiegabile blackout che non solo permette al Sanve di recuperare lo svantaggio, ma addirittura di portarsi a +10.

Fortunatamente dopo questo breve periodo di annichilimento, Conegliano tornana a mostrare l’intensità del primo quarto, recuperando un po’ dello svantaggio e concludendo la frazione sul 46-52.

L’ultimo quarto è contrassegnato da un nostro dominio a rimbalzo che ci permette di avere molte seconde opportunità che non sempre però riusciamo a sfruttare. La partita ci regala gli ultimi tre minuti da vivere al cardiopalma, ma la nostra determinazione e tenacia ci permette di portare a casa la partita con il risultato finale di 62-58.

Vincere un derby fa sempre piacere, ma è ancora necessario un po’ di tempo per metabolizzare e mettere in pratica le idee di coach Francescon.

0
0
0
s2sdefault