Una faccia nuova per la Vigor datata 2017/2018. Si tratta del 29enne Luca Marsura guardia di 1.92 cm. Anche se ha iniziato tardi il suo percorso cestistico, si è sempre dimostrato capace di un facile apprendimento ed in possesso di una spiccata attitudine per questo sport. Facciamo con lui una breve chiacchierata:

Ciao Luca, benvenuto alla Vigor! Puoi spiegarci qual è stato il tuo percorso?

“Ciao Catta, grazie per l’ospitalità ricevuta. Ho iniziato al Basket Pieve nel 2002. Ho sempre giocato li ad eccezione di 10 anni fa, nella mia prima stagione da senior cui sono stato chiamato al Priula Basket. Poi sono ritornato al Pieve fino all’anno scorso (Luca è stato per anni il Capitano della squadra ndr). Tra gli allenatori che mi ricordo oltre al mitico Paolo Boscarato che ritroverò quest'anno, Michele Tomei, Gigi Sanson, Ermanno Dall'Anese, Enrico Elena e Mauro Seno e da tutti ho ricevuto qualcosa”.

Come mai hai scelto ti andar via dal Basket Pieve e perché hai scelto proprio la Vigor?

“Dopo una così lunga permanenza al Basket Pieve in questo ultimo anno mi sono venuti a mancare molti stimoli e per continuare a giocare ho scelto una società come la Vigor, in cui, l'etica del lavoro in palestra potrà darmi grandi motivazioni e la possibilità di misurarmi con una nuova categoria”.

Quali sono le tue aspettative?

“Personalmente spero di perfezionare alcuni aspetti del gioco che al momento deficitano nel mio bagaglio tecnico, inoltre mi auguro di essere d'aiuto alla squadra a migliorare gli ottimi risultati raggiunti nella stagione passata, arrivo a Conegliano con la massima umiltà sapendo di aver molto su cui lavorare in palestra”.

Conosci già i tuoi compagni di squadra?

“Sì, ho già conosciuto tutti. Qualcuno già lo conoscevo avendoci giocato contro e tramite amici in comune”.

Quali sono i tuoi punti di forza?

“In realtà sono un po’ in difficoltà a rispondere a questa domanda. Sono sempre stato considerato un buon difensore e con un buona comprensione del gioco. Ma penso che il mio punto di forza maggiore sia la voglia di mettere in campo tutto ciò che posso dare ogni singola volta”.

Cosa ne pensi della tua nuova squadra e dove pensi possa arrivare?

“Sono tutti ragazzi giovani e molto in gamba, sono stato accolto alla grande, mi hanno fatto subito sentire parte del gruppo. Siamo legati tutti da una grande passione per questo gioco che spinge tutti in palestra a lavorare duramente e, come ho già detto, spero di essere utile alla squadra. Non faccio pronostici perché non conosco benissimo la categoria. Però l'obbiettivo è sempre quello di migliorare, quindi auspico una stagione ricca di soddisfazioni”.

Come vedete, Luca è una persona molto posata e umile. E’ un profilo interessante da portare come esempio ai ragazzi più giovani. Ancora un grossissimo benvenuto in Vigor ed in bocca al lupo per una annata scoppiettante!

0
0
0
s2sdefault