..."Aiutati che il ciel ti aiuta" dice il proverbio, se gli Dei del Basket infatti hanno provveduto a portarci a Castelfranco, a guadagnare la promozione sul campo c'hanno pensato solo ed esclusivamente i nostri RAGAZZI!!

Nessun favoritismo divino, nessuna congiunzione astrale, la semifinale coi Lupi del The Team è stata senza ombra di dubbio la miglior prestazione stagionale sotto tanti se non tutti i punti di vista, intensa, concentrata, vogliosa. La testa portata sul parquet del PalAvenale dalle nostre Aquile è stata quella giusta, serena e determinata a tale punto da gettare tutta la pressione sugli avversari, che nel terzo periodo si sono un infranti contro la nostra difesa attenta ed arcigna, vedendoci al contempo scappare fino al +16.

La reazione dei godigesi è arrivata poi tardiva, ma anche in quell'unico momento di difficoltà è uscita una precisione dalla linea della carità ben al di sopra delle medie registrate in campionato.

Ed il finale è un TRIONFO! Il trionfo di tredici persone/atleti/amici che soprattutto e più di tutti hanno creduto e partecipato (c'è anche chi non ne ha avuto modo) a questo progetto! A tutto questo vanno aggiunti, a parità d'importanza: un coach che ha accettato una sfida insidiosa, che un po' alla volta ha dato un'impronta ed una direzione ad un gruppo eterogeneo, portando le adeguate correzioni a dei fisiologici errori ed incidenti di percorso, che si è confermato Mister Promozione; un dirigente "veterano" che a stagione iniziata è salito anche sul nostro treno portando esperienza ed entusiasmo col suo atteggiamento paterno o fraterno a seconda delle età dell'interlocutore; una società che c'ha messo tutto l'impegno possibile, che ha commesso qualche errore d'inesperienza ma che che si è "sbattuta" per arrivare ad un risultato tanto sperato quanto difficile da raggiungere; infine il nostro tifo, il nostro manipolo di supporters che col proprio calore ci hanno sospinti verso questo importantissimo traguardo.

Ah, abbiamo anche giocato una finale poi!

Ma a quel punto, forse, i padroni di casa del Revolution hanno portato in dote qualche motivazione in più, spinti dal proprio pubblico e decisamente più convinti della conquista di un meritato primo posto finale.

Ma è stata festa per entrambi ed in due diverse maniere una festa del basket!

Le vittorie inaspettate sono indubbiamente le più piacevoli, per il nostro gruppo, lo staff tecnico e la società non è e non sarà un "arrivo" ma il primo passo di un progetto a lungo termine.

Bravi, bravi tutti!!!

Il volo continua, sempre più in alto...

Let's fly Eagles!!!

0
0
0
s2sdefault